Premium Class Wireless Speaker System OTTAVA™ S SC-C30 - Hi-Fi ...

Technics SC-C30 è un altoparlante smart dotato di una buonissima potenza complessiva, che punta forte sulla qualità del suono, e sopratutto su un’estetica curata, nonché quasi unica nel proprio genere. Il prezzo non è alla portata di tutti, poiché sono necessari quasi 500 euro per il suo acquisto, li varrà davvero?

Esteticamente il prodotto ricorda chiaramente il design degli altri modelli dell’azienda, essendo nato per la fascia premium, porta un’attenzione ai dettagli ed ai materiali utilizzati quasi maniacale. La caratteristica forma ad arco cerca di eliminare le vibrazioni indesiderate, incorporando una tecnologia per raggiungere un più ampio campo sonoro. Superiormente troviamo uno spesso strato di alluminio spazzolato, il quale conferisce, oltre che eleganza, una maggiore rigidità allo chassis; anteriormente notiamo il solito rivestimento in tessuto, con una copertura in plastica di alta qualità nella parte posteriore.

Il controllo del Technics SC-C30 avviene direttamente tramite il display OLED superiore, di forma circolare, ed i pulsanti fisici posizionati attorno allo stesso. La qualità non è altissima, la sensazione è di interfacciarsi con un modello di altri tempi, ma si possono raggiungere facilmente tutte le funzionalità desiderate; è retroilluminato (si può controllare il livello tramite un tasto nella parte posteriore), non è a colori o touchscreen.

Le dimensioni sono complessivamente generose, parliamo di un dispositivo da 315 x 190 x 191 millimetri, con un peso che si aggira attorno a 4,5 Kg. Grazie alla funzione Space Tune, con i soliti 3 preset, potrete posizionarlo in qualsiasi punto della stanza, il sistema sarà in grado di regolare automaticamente l’emissione del suono, adattandola nel miglior modo possibile.

 

Hardware e specifiche

La caratteristica principale del Technics SC-C30 è la versatilità a livelli estremi, a tutti gli effetti gli utenti potranno approfittare di un numero elevato di ingressi fisici e wireless, per la trasmissione della musica.

Nella parte posteriore trovano posto un jack da 3,5 millimetri (AUX IN), un ingresso ottico digitale, una USB di tipo A la quale alimenta anche con 500mA, per finire con una presa ethernet (10/100) per il collegamento fisico al router di casa. Completano la connettività il bluetooth, AirPlay 2, Chromecast integrato (per la trasmissione diretta dalle app di streaming, e l’utilizzo dell’assistente vocale di Google), per finire con il WiFi 802.11 ac dual band (utile per lo streaming tramite protocollo DLNA da un server multimediale o da un NAS connesso alla stessa rete).

Le possibilità di utilizzo sono davvero tantissime, la connessione è sempre stata affidabile, precisa e senza difficoltà particolari da segnalare.

 

Speaker e qualità audio

Il Technics SC-C30 integra gli speaker solamente nella parte anteriore, il suono verrà proiettato frontalmente, non a 360° come su altri modelli. Qui troviamo 2 tweeter di tipo a cupola da 1,6 centimetri 15 watt, altri 2 woofer di tipo conico da 6,5 centimetri e 15 watt, per finire con un subwoofer centrale da 30 watt, di tipo conico, da 12 centimetri, abbinato con una porta reflex dal diametro il più ampio possibile (per migliorare i bassi, senza perdere il dettaglio).

L’audio è impreziosito dalla presenza di 3 processori digitali Jeno, integrati per prestazioni ottimali, affiancati da una tecnologia proprietaria per migliorare la risposta all’impulso. Tutta la combinazione di speaker fisici e digitali, restituisce un suono complessivamente eccellente.

La potenza è molto elevata, il prodotto lo si può utilizzare anche in ambienti da 20/30 metri quadrati senza difficoltà, poiché anche a volume massimo non avremo una distorsione del suono o un troncamento dei picchi, mantenendosi quasi al livello di qualità e dettaglio di un volume al 50%.

Le frequenze su cui si esprime meglio sono, a dispetto di quanto si potrebbe pensare, le più elevate; abbiamo decisamente apprezzato la nitidezza ed il dettaglio, riesce a fornire un suono cristallino, senza troncamenti o perdite importanti. I bassi sono presenti, si sentono anche nei brani più ritmati, ma non tanto quanto avremmo sperato; sono leggermente carenti nel dettaglio e nella qualità, sebbene comunque siano abbastanza corposi.

Nel complesso la resa sonora la potremmo definire come ben dettagliata, calda e nitida, non riusciremo a riconoscere alla perfezione gli strumenti, nonostante tutto siamo perfettamente in linea con la fascia di prezzo di posizionamento.

 

Technics SC-C30: conclusioni

In conclusione Technics SC-C30 è un altoparlante dalla qualità eccellente, da consigliare a tutti coloro che vogliono il meglio, e non vogliono pagare una cifra particolarmente elevata (dato che altri modelli costano di più). I punti forte sono sicuramente rappresentati dalla qualità dell’audio, dall’estetica incredibile e dai tantissimi ingressi a disposizione per la trasmissione della musica. Gli handicap, invece, sono proprio il prezzo non alla portata di tutti, affiancato da un’applicazione ufficiale che permette l’equalizzazione del suono, sebbene abbia un’interfaccia da svecchiare e da rivedere completamente.

Di seguito potete trovare la nostra videorecensione ed un semplice riepilogo in punteggi.

Technics Ottava SC-C30

470 euro
8

Estetica e design

8.5/10

Qualità del suono

9.0/10

Sistemi di trasmissione

9.0/10

Applicazione ufficiale

6.5/10

Prezzo

7.0/10

Pros

  • Estetica e materiali utilizzaati
  • Tanti ingressi tramite i quali trasmettere l'audio
  • Qualità del suono eccellente

Cons

  • Prezzo elevato
  • Applicazione da rivedere completamente