covid-19 maschere diffusione
Foto di cottonbro da Pexels

Nella prima settimana di marzo, alcuni stati americani hanno annunciato un significativo allentamento delle restrizioni pandemiche. Questi stati si sono uniti a molti altri per allentare le restrizioni sul Covid-19 entro il 2021. Un nuovo studio ha posto l’attenzione sul fatto che revocare l’utilizzo di maschere non è una cosa giusta da fare. Il team ha evidenziato che utilizzare le maschere può ridurre la diffusione del Covid-19.

Un’altro elemento da prendere in considerazione è il fatto che mangiare in un ristorante può aumentare i casi di infezione e di decessi. Lo studio è stato pubblicato proprio mentre alcuni stati stanno revocando i mandati delle maschere e i limiti dei ristoranti. All’inizio di questa settimana, il Texas è diventato il più grande stato ad aver revocato la regola della maschera, unendosi a un movimento di molti governatori per allentare le restrizioni del Covid-19 nonostante le richieste dei funzionari sanitari di non farlo.

 

Covid-19, la revocazione dell’utilizzo di maschere potrebbe ridurre la diffusione

La nuova ricerca si basa su studi più piccoli, incluso uno che ha scoperto che le persone in 10 stati che sono stati infettati avevano maggiori probabilità di mangiare in un ristorante e un altro che ha trovato mandati di maschere in 10 stati erano associati a riduzioni dei ricoveri. I ricercatori hanno esaminato le contee statunitensi soggette a mandati di maschere emanati dallo stato e le contee che consentivano di mangiare al ristorante, sia all’interno che ai tavoli all’aperto.

Lo studio ha esaminato i dati da marzo a dicembre dello scorso anno. Gli scienziati hanno scoperto che i mandati delle maschere erano associati a una ridotta trasmissione del Covid-19 e che i miglioramenti nei nuovi casi e nei decessi aumentavano col passare del tempo. Le riduzioni dei tassi di diffusione variavano da mezzo punto percentuale a quasi 2 punti percentuali. Può sembrare piccolo, ma il gran numero di persone coinvolte significa che l’impatto cresce con il tempo.

 

Ristoranti aperti, stesse regole per non aumentare il caso di decessi

La riapertura dei ristoranti non dà un aumento significativo dei casi e dei decessi nei primi 40 giorni dopo la revoca delle restrizioni. Tuttavia ci sono stati aumenti di circa 1 punto percentuale nella crescita dei casi e  da 2 a 3 punti percentuali nel crescita dei decessi. Ciò potrebbe essere dovuto al fatto che non hanno riaperto immediatamente e perché molti clienti erano dubbiosi e impauriti.

Ovviamente i CDC dicono di dover rispettare le linee guida già ampiamente discusse, come la distanza sociale, mangiare all’aperto e indossare la maschera sia per i camerieri e sia per gli ospiti del locale quando non devono mangiare. Lo studio ovviamente aveva dei limiti; i ricercatori hanno cercato di fare calcoli che tenessero conto di altre politiche, come il divieto di raduni di massa o la chiusura dei bar, che potrebbero influenzare i casi e i tassi di mortalità. Tuttavia gli autori hanno riconosciuto di non poter spiegare tutte le possibili influenze. Si consiglia di indossare la maschera in qualunque luogo sia possibile un assembramento, anche se vaccinati poiché la diffusione potrebbe essere sempre in agguato.

Foto di cottonbro da Pexels