HP Pavilion Gaming 16

HP Pavilion Gaming 16, versione 16-a0014nl, è un nuovo notebook pensato per il gaming, che promette prestazioni dalla qualità complessivamente elevata, ad un prezzo in linea con le aspettative, o comunque con i prodotti attualmente disponibili in commercio.

Esteticamente presenta dimensioni non particolarmente elevate, in quanto parliamo di soli 37 x 26,25 x 2,35 centimetri di spessore, con un peso di 2,35 Kg. E’ un dispositivo che si può tranquillamente trasportare in una borsa, senza ingombrare più di tanto, né appesantirvi particolarmente. La scocca è interamente composta da plastica opaca, la quale effettivamente ne riduce la robustezza generale e ne diminuisce il valore complessivo; sebbene sia opaca, dobbiamo ammettere che trattiene le impronte, di conseguenza si sporca facilmente ed è poi molto complicato pulirla.

Le linee sono abbastanza aggressive, ma non al livello della serie HP Omen, sono completamente assenti led RGB o loghi particolari; sui bordi abbiamo tutta la connettività, con sul lato sinistro USB di tipo-A 3.0 connettore per la ricarica, mentre sul destro l’altra USB di tipo-A 3.0, ma anche USB di tipo-C (display port 1.4) fino a 5Gbps, HDMI 2.0, presa ethernet RJ45, jack da 3,5 millimetri combo cuffie/microfono e slot per la memoria SD.

 

Hardware e specifiche

Aprendo il HP Pavilion Gaming 16 notiamo essere le cerniere abbastanza salde, ma non troppo, in questo modo si avrà tranquillamente la possibilità di aprirlo con una sola mano senza difficoltà.

Il display è un IPS micro-edge antiriflesso da 16,1 pollici (40,9 centimetri di diagonale), con risoluzione FullHD (1920 x 1080 pixel) e frequenza di aggiornamento 144Hz. La luminosità massima è discreta, lo si può tranquillamente utilizzare sotto luce solare diretta, mentre i dettagli appaiono essere abbastanza soddisfacenti; il pannello è preciso nella riproduzione dei colori, nella nitidezza generale e nella qualità delle immagini. Il refresh rate 144Hz rappresenta sicuramente il suo punto di forza, in questo modo viene garantita una fluidità molto interessante, non eccessiva come su altri modelli fino a 300Hz, apprezzatissima in ambito gaming.

Sotto il cofano poi incrociamo l’ottimo Intel Core i7-10750H di decima generazione, con frequenza di clock base a 2,6GHz fino a 5GHz, affiancato da 16GB di RAM (suddivisi in 2 slot da 8GB) SDRAM DDR4, nonché una scheda Nvidia GeForce RTX 2060 con design Max-Q e 6GB di GDDR6 dedicati. La combinazione è più che soddisfacente per qualsiasi operazione, sia essa anche di montaggio di video in 4K a 60fps, o di editing fotografico. Il gaming è possibile con tutti i titoli attualmente in commercio, anche se per raggiungere gli fps più alti, sopratutto con i giochi più dispendiosi, potrebbe essere necessario rinunciare leggermente al dettaglio.

L’hard disk integrato è un ottimo SSD PCIe NVMe M.2 da 512GB, il quale riesce a raggiungere buone velocità in lettura e scrittura, per un rapidissimo accesso ai dati.

La connettività è garantita dal WiFi 6 AX (2×2), bluetooth 5.0 e LAN 10/100/1000 sfruttando appunto la presa ethernet sul lato di destra. La batteria, integrata e non removibile, è agli ioni di litio a 3 celle, presenta una capienza di 52,5 Wh, con durata garantita fino a 5 ore e 30 minuti in ciclo misto. Chiaramente la durata può variare di molto in relazione a come lo utilizzate, nei nostri test abbiamo raggiunto fino a 5 ore senza difficoltà, e la possiamo considerare in linea con i dispositivi dello stesso tipo.

La rumorosità è forse il tallone d’Achille dell’HP Pavilion Gaming 16, in determinate occasioni è risultato essere fin troppo rumoroso, in quanto le ventole non riescono ad avere “vie di mezzo”; tutto viene gestito in automatico dal sistema, spostandosi quasi esclusivamente da una silenziosità assoluta, fino a ventole sparate al massimo. Nonostante ciò, possiamo ammettere che il prodotto riesce a gestire alla perfezione la temperatura, non scalderà mai troppo e lo potrete utilizzare tranquillamente anche sulla gambe mentre state giocando.

A differenza di altri modelli l’HP Pavilion Gaming 16 integra una webcam HP TrueVision 720p con microfono digitale dual-array integrato, non può essere spenta fisicamente, né via software. La qualità è purtroppo molto bassa, il rumore si fa sentire davvero tanto, di conseguenza si consiglia l’acquisto di un componente accessorio.

 

Tastiera, trackpad, audio e sistema operativo

Spostando l’attenzione verso il basso incrociamo gli speaker altoparlanti, posizionati appena sopra la testa con una bellissima trama romboidale in rilievo; questi sono realizzati in collaborazione con Bang&Olufsen, sinonimo di sicurezza e di qualità generale. La resa non delude in nessun modo le aspettative, viene garantito un audio sopraffino, dal buonissimo dettaglio e dalla nitidezza superiore alla concorrenza. Ottimo anche il volume massimo raggiungibile, si può giocare senza cuffie e non si perderanno i dettagli.

La tastiera è retroilluminata con LED monocromatico, quindi non RGB, la luminosità può essere regolata su vari livelli, ed è comunque molto forte. I tasti sono più quadrati e piccoli della concorrenza, in quanto HP ha voluto integrare il tastierino alfanumerico, ma non troppo. L’escursione è ottima, restituisce un feed tattile piacevolissimo anche per lunghe sessioni di scrittura, il distanziamento tra i tasti è allo stesso modo perfetto, non si sbaglierà a premere un altro pulsante, e saranno facilmente raggiungibili anche se avete le mani piccole.

Il trackpad conclude la parte inferiore, è leggermente spostato sulla sinistra, presenta dimensioni di 11,5 x 7,5 centimetri, è più grande della media, ma è una scelta apprezzata perché lo si potrà utilizzare facilmente. Supporta tutte le gesture, gli input vengono recepiti senza ritardi o difficoltà; abbiamo notato solamente aree “di insensibilità” nei pressi dei bordi, poca cosa rispetto alla qualità generale dello stesso.

Il sistema operativo è infine Windows 10 Home, con pochissime personalizzazioni software da parte di HP.

 

HP Pavilion Gaming 16: conclusioni

In conclusione l’HP Pavilion Gaming 16 è un ottimo notebook per il gaming, il display da 16 pollici non ne accresce le dimensioni, né lo rende più appetibile in quanto la differenza rispetto ad un 15 pollici è davvero minima. Gli aspetti positivi sono tantissimi, a partire proprio dal prezzo di vendita, l’unica nota dolente importante riguarda l’estetica, avremmo sicuramente apprezzato la presenza di meno plastica, ma sono anche gusti personali.

Qui sotto potete vedere la nostra videorecensione completa.