WhatsApp logo ufficiale
WhatsApp

Mai come in questo periodo, Facebook si sta impegnando a rendere WhatsApp un posto sicuro. Dopo le foto e i messaggi che si autodistruggono, l’azienda sta pensando ad un modo per rendere più sicuri i backup delle chat. Stando a quanto scoperto da WABetaInfo, una nuova funzione è già in fase di test. Ecco di che si tratta.

WhatsApp è noto per la sicurezza dei messaggi scambiati tra gli utenti. Grazie alla crittografia end-to-end, nessuno al di fuori dei partecipanti alla chat può accedere ai messaggi. Questo grado di sicurezza, al momento, non è ancora presente sui backup che vengono salvati su cloud. Come risolvere il tutto? Semplice, con una bella password!

 

WhatsApp: in arrivo le password per proteggere i backup

Ad oggi, i backup delle chat di WhatsApp su iCloud o Google Drive non presentano nessun tipo di protezione efficiente come la crittografia end-to-end. É a ragione di ciò, quindi, che WhatsApp ha pensato di introdurre le password all’accesso. Molto presto arriverà in campo una funzione che bloccherà i backup con un codice personale di 8 cifre scelto dall’utente. Solo inserendolo sarà possibile scaricare i dati. Il codice non potrà essere dimenticato in nessun modo. Stando a quanto dichiarato dagli esperti di WABetaInfo, infatti, in caso di perdita della password, WhatsApp non può aiutare gli utenti a recuperarla. In questo modo, anche se presenti, i dati non potranno più essere scaricati.

Come già accennato, la feature è attualmente solo in fase di test. Ci vorrà ancora del tempo prima di vedere il suo debutto al pubblico. É davvero interessante notare come WhatsApp stia migliorando tanto sul fronte della sicurezza degli utenti. Quali saranno le altre novità in serbo per il futuro? Restate in attesa per ulteriori aggiornamenti a riguardo.

Ph. credit: WhatsApp.com