bose soundsport wireless

Le Bose SoundSport Wireless sono auricolari in-ear con archetto in silicone, pensate principalmente per lo sport, per questo motivo presentano gommini perfetti per agganciarsi saldamente all’interno dell’orecchio. In commercio da ormai qualche anno, sono oggi in vendita a più di 100 euro, ma li valgono ancora?

Esteticamente il prodotto non delude le aspettative, gli auricolari sono interamente realizzati in plastica, ma presentano una forma leggermente ovalizzata per il perfetto posizionamento, e dimensioni veramente ridotte, nello specifico raggiungono 3,05 x 2,5 x 3,05 centimetri, con un peso di soli 23 grammi. Una volta indossate resteranno sporgenti di 1/2 centimetri, non sono bellissime da vedere, lo ammettiamo, ma comunque garantiscono una comodità più che soddisfacente.

Tutto ciò è permesso dall’ottimo gommino in silicone (StayHear+ Sport di 3 dimensioni in confezione), il quale non sarà troppo invasivo, andando difatti ad ostruire il canale uditivo, ma sarà ugualmente in grado di agganciarsi molto bene. Le Bose SoundSport Wireless potranno essere tranquillamente utilizzate per qualsiasi attività sportiva, anche una corsa, e vi assicuriamo che non si sposteranno di un centimetro (nè vi daranno fastidio, anche se sono considerazioni soggettive).

L’archetto in silicone non risulta essere troppo lungo, si posiziona perfettamente dietro il collo e non darà fastidio anche durante sessioni di allenamento prolungate. Al centro dello stesso trova posto il classico pad, caratteristico delle cuffie con cavo, per intenderci, nel quale sono posizionati i pulsanti per il controllo del volume/riproduzione e per l’assistente vocale. Sull’auricolare di destra è stato integrato un unico tasto fisico, utile quasi esclusivamente per l’accensione e lo spegnimento; scelta perfetta riuscendo ad evitare le terribili aree di sensibilità.

Sempre sulla stessa cuffietta trova posto anche il connettore microUSB da utilizzare per la ricarica (presente il cavo in confezione); la batteria garantisce un utilizzo dichiarato da Bose per circa 6 ore continuative, nei nostri test ci siamo aggirati attorno alle 5 ore, e possiamo definirle forse leggermente scarse, avremmo sicuramente preferito un’estensione maggiore. Non viene supportata la ricarica rapida, il passaggio dallo 0 al 100% avviene in circa 2 ore.

Apprezzata la collaborazione con Tile, la più grande community per oggetti smarriti al mondo, in questo modo se perderete (o non troverete temporaneamente) le cuffie, scaricando l’applicazione Bose Connect potrete ritrovarle senza problemi. In confezione trova posto anche una comoda custodia circolare in tessuto, molto semplice alla vista, ma portabile e leggera (come effettivamente dovrebbe essere). Le Bose SoundSport Wireless sono resistenti al sudore e agli agenti atmosferici, per un utilizzo anche all’aria aperta per allenamenti di alcun tipo, o comunque sotto la pioggia (non per immersioni).

 

Qualità audio e microfoni

Da Bose ci si aspetta sempre il massimo, come sulle over-the-ear che abbiamo appena recensito, e dobbiamo ammettere che le Bose SoundSport Wireless non deludono assolutamente le aspettative. Non integrando cancellazione attiva del rumore, puntano molto sull’isolamento passivo, il quale non è particolarmente importante, in altre parole lasceranno passare il rumore ambientale se le utilizzare in aree particolarmente rumorose, non isolandovi alla perfezione da ciò che vi circonda (e forse è anche un bene).

Il volume massimo raggiungibile è in linea con le aspettative, riesce a risollevare l’esperienza in contrapposizione con l’handicap dell’isolamento, sovrastando buona parte del rumore, senza comunque distorcere particolarmente il suono, forse si sente solo gracchiare con i picchi sonori.

La qualità audio è molto elevata, parliamo di un prodotto premium, e come tale non ci potevamo aspettare diversamente. I bassi sono presenti, sono abbastanza dettagliati e precisi, non si sentono come su altri auricolari, però riescono a dare quella spinta in più senza essere troppo invasivi. Le frequenze medie sono chiaramente l’habitat ideale degli auricolari, per finire con gli alti abbastanza rispettati, i picchi sonori gracchiano un pochino, ma abbiamo apprezzato ad ogni modo la nitidezza ed il dettaglio complessivo del suono, anche a volume elevato.

Il microfono per le chiamate è posizionato sul controller sull’archetto in silicone, si trova sulla spalla destra quando indossate, ed è quindi abbastanza vicino alla bocca. Questo favorisce la soppressione del rumore ambientale, nonostante comunque all’altro capo del telefono il rumore lo sentiranno ugualmente proprio perché non è stata resa disponibile una cancellazione importante, anche se complessivamente non è troppo fastidioso. La voce, al contrario, viene trasmessa molto dettagliatamente e con una nitidezza sopraffina.

 

Bose SoundSport Wireless: conclusioni

Parlare di un prodotto commercializzato ormai da qualche anno potrebbe essere controproducente, proprio perché le alternative attualmente disponibili sul mercato sono tantissime e molto più economiche. Le Bose SoundSport Wireless sono ancora disponibili ad un prezzo superiore ai 100 euro, e possiamo dire che li valgono tutti, sia per qualità audio che per indossabilità generale. Le uniche note dolenti riguardano chiaramente una applicazione che andrebbe leggermente rivista ed ammodernata con qualche funzione, nonché una batteria che sarebbe potuta essere migliore.

Di seguito potete trovare la nostra videorecensione con i punteggi riassuntivi.

 

Bose SoundSport Wireless

99 euro
7.9

Estetica e Design

7.0/10

Indossabilità

8.5/10

Audio

8.5/10

Microfoni

8.5/10

Batteria

7.0/10

Pros

  • Comandi fisici molto comodi e funzionali
  • Indossabilità al top anche per lunghi utilizzi
  • Audio di alta qualità
  • Microfoni di alta qualità

Cons

  • La batteria poteva essere migliore
  • Applicazione da svecchiare con nuove funzioni