Airy Fryer Oven

Ariete Airy Fryer Oven non è una semplice friggitrice ad aria, come le tante che possiamo acquistare su Amazon, ma integra anche funzioni aggiuntive che ne ampliano sicuramente le possibilità di utilizzo in svariati ambiti e cotture, tra queste troviamo il suo essere un forno elettrico, oltre che integrare il meccanismo del girarrosto.

Esteticamente il prodotto è molto ingombrante, raggiunge infatti 32,50 x 34 x 38,50 centimetri, con un peso di 7,94 kg. E’ quasi interamente realizzata in plastica, lucida di buona qualità anche se trattiene le impronte e si vede molto la polvere, con inserti argentati.

Nella parte superiore trovano posto le due ampie manopole per il controllo della macchina, a sinistra il timer temporale fino ad un massimo di 60 minuti, mentre a destra la regolazione della temperatura fino a 200°C; nel mezzo tra le due ecco spuntare l’unico pulsante fisico, nel quale sono integrati anche 3 led di funzionamento (temperatura, accensione o luce interna), utile soprattutto per attivare/disattivare la funzione di girarrosto. Sicuramente avrei preferito maggiormente la presenza di un display digitale, per una più rapida gestione della temperatura e del tempo di cottura; per il resto il prodotto è ben fatto, comodi anche i piedini in gomma che lo alzano di poco dal piano di lavoro e lo fissano evitando scivolamenti vari.

Uno dei plus, molto utile nell’utilizzo quotidiano, è sicuramente lo sportello anteriore con vetro integrato, in tal modo è possibile prendere visione della cottura delle cibarie, senza dover aprire la friggitrice. Questi è comunque removibile dalla stessa, sfruttando l’apposito pulsante, per facilitare il lavaggio se eventualmente si fosse sporcato.

 

Specifiche generali

Sebbene le dimensioni esterne siano ingombranti, internamente l’Ariete Airy Fryer Oven è relativamente compatta, poiché raggiunge 26 x 24,40 x 17,50 centimetri, con 4 livelli differenti di cottura ove posizionare le grate, nonostante comunque garantisca 11 litri di capacità.

A differenza di un altro modello dello stesso brand, il recensito raggiunge 2000 watt di potenza, non ha programmi pre-impostati, ma superiormente sono state stampate indicazioni sulle temperature ed i tempi di cottura per le varie pietanze che vi si possono cuocere.

Di base la Ariete Airy Fryer Oven è stata creata per soddisfare 3 esigenzefriggitrice ad ariaforno elettrico e cottura con girarrosto. Da qui nasce sicuramente la sua ampissima versatilità, l’utente ha la possibilità di godere di tante modalità di cottura, senza dover acquistare più prodotti differenti.

All’interno del dispositivo, che ricordiamo raggiunge al massimo 200 gradi di temperatura, viene attivato un ricircolo dell’aria a 360°, consentendo di cuocere cibi “fritti” senza olio (o con 1 solo cucchiaio), proprio per una cucina più sana. Tutta quest’aria viene “espulsa” dalla feritoria posteriore, di conseguenza non bisogna posizionare il prodotto troppo vicino al muro, ma dall’altro lato non genera fumo, né odore di alcun tipo. La rumorosità è abbastanza pronunciata, possiamo definirla in linea con i prodotti dello stesso tipo.

Nella parte interna, al livello intermedio, è stato poi integrato il meccanismo del girarrosto, questi si attiva premendo il pulsante superiore (che accende anche la luce), e permette la cottura di un pollo allo spiedo in circa 50/60 minuti. Essendo anche forno elettrico, l’utente potrà inserire dolci, carne, pesce e tutto ciò che vorrà, sempre nell’ottica delle più grandi possibilità di utilizzo.

 

Accessori in confezione e esperienza d’uso

In confezione troviamo un carnet di accessori davvero incredibile, a partire dall’ottimo manuale di istruzioni, con interessanti indicazioni e consigli di cottura delle pietanze principali.

Il primo componente che incrociamo è il cestello rotante, questi nasce per permettere la cottura uniforme delle patatine fritte, evitando che restino “crude” da un lato rispetto alla cottura su placca. Il posizionamento è semplice, viene sfruttato il girarrosto per il meccanismo di rotazione, ed in effetti notiamo un miglioramento in termini di croccantezza e di cottura in generale rispetto al solito. Gli unici handicap potrebbero riguardare la difficoltà nel posizionamento e nell’apertura; essendo un cestello molto grande dovrete acquisire una certa manualità per inserirlo correttamente nel meccanismo. In parallelo, quando lo avrete rimosso, sarà incandescente, e la linguetta per l’apertura dello stesso sarà molto dura (e quindi è difficoltoso aprirlo, perché scotterà particolarmente).

Per facilitare la rimozione è stata integrata in confezione una maniglia, molto comoda e facilissima da usare (anche per il girarrosto); essendo poi un cestello completamente forato, le briciole inevitabilmente cadranno all’interno della friggitrice, per evitare di sporcare, Ariete ha pensato di introdurre una placca (come quelle che usiamo nel forno), da posizionare nel ripiano più basso, come raccogli grassi o nel nostro caso briciole.

Il girarrosto non è altro che una semplice asta in metallo che permette la cottura di un pollo allo spiedo; nei nostri test abbiamo cotto un polletto da circa 1 kg, il meccanismo di rotazione non ha avuto alcuna difficoltà, ed il cibo dimensionalmente parlando non ha avuto problemi nel posizionamento all’interno della friggitrice. La cottura è stata ottima, in circa 60 minuti siamo arrivati in fondo e dobbiamo ammettere aver prodotto un risultato molto più succoso del classico pollo allo spiedo che compriamo in rosticceria; la pelle non è purtroppo riuscita ad essere croccante quanto avremmo voluto, forse anche a causa della temperatura relativamente limitata. Nonostante tutto, i risultati sono stati ampiamente soddisfacenti.

Gli ultimi accessori che troviamo in confezione sono 3 griglie per cibi, in acciaio, dalle dimensioni di 25,60 x 32 centimetri. A tutti gli effetti sono relativamente piccole, si può posizionare poco prodotto, e per questo arriva in nostro aiuto la cottura multipiano; potrete inserire nella stessa “infornata” più griglie a piani differenti, anche con cibarie diverse, ottenendo una cottura uniforme su tutte. Il funzionamento è ottimo e garantito al 100%, sia che utilizziate un singolo ripiano, che ogni griglia in vostro possesso; tenete solo a mente che essendo relativamente “leggere” potrebbero piegarsi se vi posizionerete prodotti pesanti, ed allo stesso modo eventuali briciole o grassi cadranno nei ripiani inferiori (per questo si consiglia l’uso della carta forno).

 

Ariete Airy Fryer Oven: conclusioni

In conclusione Ariete Airy Fryer Oven è un buonissimo prodotto che vale la spesa di 139 euro per la sua grande versatilità di utilizzo. Poter sfruttare una friggitrice ad aria ed un forno elettrico (con anche girarrosto), in un un’unica soluzione è sicuramente un plus da non trascurare.

La cottura è stata in linea con le aspettative, molto buona sopratutto a multipiano in “versione forno elettrico”, il quale sfrutta il circolo dell’aria a 360° per cuocere il cibo (non dimenticate che potrete fare anche i dolci) in maniera uniforme.

Poco sotto trovate la nostra videorecensione con i test effettuati ed i punteggi riassuntivi.

Airy Fryer Oven

139 euro
7.8

Estetica e dimensioni

7.0/10

Funzioni e tipologia di cottura

8.5/10

Girarrosto

8.0/10

Frittura ad aria

7.5/10

Forno elettrico/multipiano

8.0/10

Pros

  • Versatilità ai massimi livelli
  • Tanti accessori inclusi in confezione
  • Non fa fumo, né odore in casa
  • Sportello con vetro e luce interna

Cons

  • Timer solamente analogico
  • Nessun programma pre-impostato, solo "consigli di cottura"
  • Cestello rotante scomodo, sopratutto nell'apertura
  • Dimensioni elevate