qualcomm nintendo switch
Foto di Anthony Ashley da Pixabay

Nintendo Switch ha avuto un successo incredibile, tanto da aver generato molti dispositivi simili da innumerevoli produttori. Ora è Qualcomm, produttore dei chipset presenti nella maggior parte dei dispositivi Android, a dichiarare di voler sviluppare una console di gioco dal design simile a quello dell’ibrida di Nintendo.

Non sono state pubblicate immagini al momento, ma pare che la nuova piattaforma si baserà su un sistema Android con dei controller smontabili non molto diversi dai Joycon di Switch. I controller saranno prodotti da un fornitore attualmente sconosciuto. La console dovrebbe avere anche il supporto per l’uscita video, una batteria da 6.000 mAh, uno slot per schede SD, connettività 5G e supporto Qualcomm QuickCharge.

La console monterà un Android 12 con un launcher personalizzato e il pieno supporto delle app e dei servizi di Google. Qualcomm è anche in trattativa con Epic Games per includere l’app Epic Games sulla console, fornendo un accesso più rapido a Fortnite e ad altri giochi che Epic potrebbe pubblicare sul suo store Android in futuro.

 

Una nuova alternativa alla Switch di Nintendo?

L’attuale obiettivo di lancio è il primo trimestre del 2022 con un prezzo target fissato a $ 300, il che suggerisce che è improbabile che un recente chip Snapdragon della serie 800 venga incluso. Tuttavia, nel 2021 Qualcomm ha ancora molto tempo per annunciare nuovi potenziali chipset.

La presunta console di gioco potrebbe diventare l’alternativa Switch più promettente se Qualcomm decidesse di rilasciarla. La maggior parte dei cloni di Nintendo Switch esistenti sono console basate su Android di produttori meno noti (come PowKiddy X2) o dispositivi basati su x86 che montano un sistema Windows 10 (come Vastking G800 o Alienware Concept UFO).

Foto di Anthony Ashley da Pixabay