Tronsmart Apollo Q10

Il mondo delle cuffie ANC, la conosciuta cancellazione attiva del rumore, diviene sempre più ricco ogni giorno che passa. Nell’ultimo periodo sono state lanciate sul mercato le Tronsmart Apollo Q10, un prodotto relativamente economico, oggi in vendita a circa 50 euro.

Esteticamente il modello recensito dimostra un’attenzione ai dettagli sicuramente degna di nota, è realizzato interamente in plastica opaca, che non trattiene le impronte, né comunque si sporca facilmente, ma di buona qualità generale (non il classico plasticoso che troviamo su tanti modelli economici), con una piccola finitura lucida sull’archetto, atta ad impreziosirle ancora di più.

padiglioni sono relativamente piccoli, hanno una forma ovalizzata, con memory foam e rivestimento in similpelle molto morbido, sebbene non sia il più soffice che abbia mai toccato. Una volta indossate non sono troppo pesanti, si posizionano molto bene, utilizzandole per lungo tempo potreste sentire la pressione all’orecchio e la sudorazione aumenterà, ma niente di troppo fastidioso. L’isolamento passivo è ottimo, anche indossandole da spente sentirete il rumore ambientale decisamente più ovattato. L’archetto dal canto suo è abbastanza imbottivo, per i 50 euro circa di vendita, lo possiamo ritenere più che sufficiente.

I due pulsanti fisici, che ci permettono di accendere/spegnere il prodotto o di accedere direttamente all’assistente vocale del dispositivo collegato, sono posizionati sui bordi degli stessi padiglioni. Apprezziamo la scelta di nasconderli alla vista, in modo da rendere le cuffie sicuramente molto più appaganti alla vista, pulite ed essenziali.

Sul padiglione di destra è stata posizionata l’area di sensibilità dove sono stati integrati i comandi touch, la si riconosce poiché è in una concavità sulla superficie piana; questo è un aspetto importante, in quanto è facilmente accessibile e riconoscibile, anche nei primi giorni di utilizzo. La qualità del touch in sé è abbastanza discutibile, dopo essere stati ammaliati da Bose NC 700 e Huawei FreeBuds Studio, chiaramente in questo caso compiamo tantissimi passi indietro, ma non dobbiamo lasciarci scoraggiare; complessivamente il sistema è vincente, gli swipe destra/sinistra o su/giù vengono recepiti bene, e sono facilmente memorizzabili, l’unico fatto che richiede attenzione riguarda il ritardo nell’attuazione del comando, rischiate di toccare due volte il padiglione perché pensate che non sia stato recepito correttamente (manca quindi di reattività).

La ricarica delle Tronsmart Apollo Q10 avviene sfruttando la porta USB type-C nascosta sul padiglione di destra, all’interno troviamo un componente da 1200mAh, in grado di garantire circa 20 ore di utilizzo senza ANC, quando manterrete sempre attiva la cancellazione, la durata complessiva scenderà a circa 10/12 ore. Non è prevista ricarica rapida, per passare dallo al 100% saranno necessarie circa 3 ore.

 

Qualità audio, microfoni e ANC

La resa audio di queste Tronsmart Apollo Q10 è più che sufficiente, se individuata in un prodotto da circa 50 euro; ciò di cui abbiamo sentito la mancanza è la nitidezza, in quanto di dettaglio e di precisione ne hanno da vendere. Le frequenze più basse si sentono, non sono troppo invadenti e sono abbastanza soddisfacenti; i medi sono il range in cui riescono a muoversi nel miglior modo, sino a sfociare in alti precisi, abbastanza nitidi e poco distorti nei picchi sonori. E’ un audio complessivamente di buon livello, anche superiore al prezzo di vendita, con volume abbastanza elevato per coprire i rumori ambientali.

La cancellazione del rumore, combinata con l’isolamento passivo “fisico” garantito dalle cuffie, è ottima, non riduce la qualità del suono, né produce un audio più ovattato o distorto. Dal sistema non sarà possibile personalizzarla, si potrà solamente accendere/spegnere o passare in modalità Ambient (la classica trasparenza), con attivazione dei microfoni sulla superficie dei padiglioni. L’ANC lo possiamo definire in linea con le Soundcore Life Q30.

Se fino ad ora eravamo rimasti soddisfatti della qualità generale delle Tronsmart Apollo Q10, le chiamate sono state abbastanza deludenti; in cuffia sentiamo molto bene la voce degli interlocutori, ciò che manca è la qualità generale del microfono in sé, cattura molto il rumore ambientale, trasmettendolo all’altro capo del telefono, la voce appare essere distorta e tutt’altro che dettagliata. Meglio puntare ad una soluzione differente, se principalmente interessati alle chiamate.

 

Tronsmart Apollo Q10: conclusioni

In conclusione le Tronsmart Apollo Q10 sono perfettamente in linea con la propria fascia di prezzo, sono molto belle esteticamente, comode da indossare, con una batteria dalla buona durata ed un audio più che soddisfacente (impreziosito dall’ANC), peccato solamente per la qualità delle chiamate, sarebbe potuta essere decisamente migliore.

Il prodotto può essere acquistato direttamente su Geekbuying al prezzo promozionale di 41 euro (applicando il coupon TSNEW02 in fase d’acquisto), con spedizione diretta dalla Germania, quindi esente da dazi doganali perché spedito dall’interno dell’Unione Europea, premete qui per maggiori informazioni.

Tronsmart Apollo Q10

42 euro
7.5

Estetica e design

7.5/10

Qualità del suono

8.0/10

Cancellazione del rumore

7.5/10

Chiamate

6.5/10

Batteria

8.0/10

Pros

  • Buona qualità audio
  • Prezzo basso
  • ANC sufficiente per la fascia di prezzo
  • Ergonomia ottima

Cons

  • Microfoni difficili da usare in chiamata
  • Pulsanti "scricchiolanti"