VSS, virgin, velivoli spaziali
Le prime immagini della Virgin Galcatic che mostrano la nuova SpaceShip III. Ph. Credit: Virgin Galcatic

La Virgin Galactic ha presentato al mondo la sua prima astronave di categoria Spaceship III, la VSS Imagine. Questa nuova astronave si aggiunge alla flotta sempre crescente di velivoli spaziali per i voli commerciali della Virgin Galactic.

La nuova Spaceship III mostra un design innovativo e promette di offrire un esperienza indimenticabile agli astronauti. Imagine è dunque il risultato degli sforzi della Virgin nella progettazione e produzione a lungo termine della sua flotta di velivoli spaziali.

 

I progetti di Virgin Galactic per il volo commerciale

Dopo la sua presentazione ufficiale, la VSS Imagine inizierà con i primi test a terra, a cui seguiranno voli programmati in planata, previsti per questa estate. I voli di prova saranno eseguiti dallo Spaceport America, in New Mexico.

La VSS Imagine è stata mostrata proprio poco prima del prossimo volo di prova di un’altra astronave di Virgin Galactic, la VSS Unity, previsto per il prossimo maggio. E mentre la VSS imagine inizierà i suoi test la prossima estate, continuerà la produzione del secondo velivolo SpaceShip III, la VSS Inspire. Questo il meccanismo innescato dalla Vergin Galactic con la sua flotta Spaceship III, con cui punta ad arrivare a 400 voli ogni anni verso lo spazio.

Michael Colglazier, CEO di Virgin Galactic, ha dichiarato: “Oggi abbiamo presentato la nostra classe di veicoli SpaceShip III, segnando l’inizio della flotta Virgin Galactic. VSS Imagine e Inspire sono navi meravigliose che porteranno i nostri futuri astronauti in un incredibile viaggio nello spazio, e i loro nomi riflettono la natura aspirazionale del volo spaziale umano. Congratulazioni al nostro team dedicato che ha lavorato così brillantemente per raggiungere questo traguardo.”

 

Gli astronauti al centro dell’attenzione con Spaceship III

E proprio i futuri astronauti che viaggeranno a bordo della Spaceship III, sono coinvolti in ogni fase del viaggio di Virgin Galactic. Per questo alla presentazione di Imagine, Dee Chester, uno dei Future Astronauts di Virgin Galactic, ha avuto l’opportunità unica di partecipare trainando con la sua Range Rover Astronaut Edition, la nuova astronave fuori dall’hangar per la prima volta.

Un rapporto stretto dunque quello tra le Spaceship ed i loro futuri ospiti, per cui il design modulare di questi veicoli è stato pensato e adattato. I veicoli i veicoli della classe SpaceShip III sono dunque costruiti per consentire prestazioni migliorate in termini di accesso per la manutenzione e per la velocità di volo.

Il tocco finale è stato il rivestimento realizzato interamente con un materiale specchiante che riflette l’ambiente circostante, cambiando continuamente colore e aspetto mentre l’astronave viaggia dalla terra al cielo e infine allo spazio. Il rivestimento, oltre a fornire protezione termica, rende dunque questo velivolo accattivante e in grado di riflettere l’intero universo, offrendo uno spettacolo unico.

virgin galactic, volo spaziale, volo spaziale commerciale

Richard Branson, fondatore di Virgin, ha commentato: “Le astronavi Virgin Galactic sono costruite appositamente per offrire una nuova prospettiva in trasformazione alle migliaia di persone che presto saranno in grado di sperimentare da sole la meraviglia dello spazio. In quanto veicolo di classe SpaceShip III, Imagine non è solo bello da vedere, ma rappresenta la flotta di astronavi di Virgin Galactic in crescita. Tutti i grandi risultati, creazioni e cambiamenti iniziano con un’idea. La nostra speranza è che tutti coloro che viaggiano nello spazio tornino con nuove prospettive e nuove idee che porteranno un cambiamento positivo al nostro pianeta“.

Ph. Credit: Virgin Galactic