Vodafone logo ufficiale
Vodafone

Dopo giorni di indiscrezioni in merito, Vodafone ha ufficialmente annunciato il lancio delle eSIM sul mercato. Le nuove SIM virtuali possono essere attivate fin da subito. Quali sono i vantaggi di possederne una? Come si richiede? Andiamo a scoprirlo insieme in questo articolo.

Non è la prima volta che Vodafone si approccia al mondo delle eSIM. Questo, infatti, è stato il primo operatore italiano a offrire le eSIM ai clienti per gli Apple Watch. Da oggi in poi sarà possibile richiedere le SIM virtuali anche per tutti i prodotti iOS e Android che le supportano. Ecco tutti i dettagli a riguardo.

 

Vodafone: come richiedere una eSIM dell’operatore

Le eSIM presentano diversi vantaggi rispetto ad una SIM normale. Queste, infatti, offrono le stesse identiche funzioni di una SIM fisica, ma non hanno bisogno di essere inserite nello smartphone, non si possono perdere e non si deteriorano. Grazie ad esse, si possono usare contemporaneamente 2 numeri di telefono (uno con SIM fisica e uno con SIM virtuale) su uno stesso smartphone. Le eSIM possono essere richieste fin da subito in tutti i centri Vodafone. L’attivazione avviene tramite connessione Wi-Fi, scannerizzando il codice QR dato in dotazione. Ogni eSIM è dotata di codice PIN e PUK.

Le eSIM, ovviamente, funzionano solo sui dispositivi che supportano la tecnologia. É possibile mantenere il proprio numero telefonico, passando ad una eSIM, facendo richiesta presso il centro Vodafone prescelto. La eSIM scade dopo 11 rinnovi dall’attivazione o dall’ultima operazione di ricarica. Per tutti i dettagli sul nuovo prodotto e per tutte le procedure di attivazione, vi rimandiamo alla pagina dedicata Vodafone. Restate in attesa per eventuali aggiornamenti a riguardo.

Ph. credit: Vodafone.it