fotocamera, mirrorless, canon
Ph. Credit: Canon

Canon annuncia la sua nuova mirrorless professionale, la EOS R3. Questa fotocamera si posiziona tra la serie R5 e la 1DX ed è caratterizzata da un innovativo sensore sviluppato da Canon ed è l’alternativa senza specchio alla reflex ammiraglia della casa, la ben nota EOS 1D X Mark III.

 

Nuova macchina e nuovi obiettivi per Canon

Con questa mirrorless Canon introduce “una nuova categoria al sistema EOS R e si concentra su prestazioni e velocità di messa a fuoco automatica superbe, con soggetti in rapido movimento”. Il suo progetto è stato sviluppato per soddisfare “le esigenze di affidabilità e durata dei professionisti anche quando si lavora in condizioni difficili”.

Assieme alla nuova EOS R3, Canon annuncia anche una nuova serie di obiettivi RF con cui la fotocamera di nuova generazione sarà compatibile e che promettono di offrire risultati davvero incredibili. Sono stati infatti annunciati due nuovi super tele da 400 e 600 mm (RF 400mm F2.8L IS USM, RF 600mm F4L IS USM) e un obiettivo macro da 100 mm (RF 100mm F2.8L MACRO IS USM).

 

Un innovativo sensore full-frame

La vera novità di questa superba mirrorless professionale è l’innovativo sensore full-frame, quindi da 35 mm, retroilluminato, interamente progettato e sviluppato da Canon. Secondo quanto ha annunciato la società, questo sensore avrà una velocità di lettura molto più elevata durante la cattura delle immagini.

Questa maggiore velocità di lettura delle immagini porterà ad una minore distorsione dell’otturatore in fase di cattura di immagini utilizzando l’otturatore elettronico. Secondo quanto riporta Canon nell’annunciare il suo prodotto, la R3 sarà in grado di mantenere questa velocità fino a 30 fotogrammi al secondo quando sono attivi l’autofocus CMOS Dual Pixel CMOS AF II e l’esposizione automatica. Anche se la casa produttrice avverte che la velocità di lettura del sensore può subire inflessioni a seconda dell’obiettivo che viene utilizzato.

 

Velocità di lettura dell’immagine: una scheggia grazie al sensore, alla messa a fuoco e al processore

A contribuire a d un elevata velocità e qualità di scatto, vi è anche il processore d’immagine Digic X, oltre che l’autofocus CMOS Dual Pixel CMOS AF II, che però nella EOS R3 è ottimizzato per rilevare il movimento di occhi, testa e corpo, anche degli animali.

La EOS R3 infatti utilizzerà le stesse tecnologie di messa a fuoco già collaudate nella R5 e nella R6, ma in questo nuovo modello la tecnologia è stata implementata con il Deep Learning, permettendo all’autofocus un funzionamento migliore durante le riprese in action. Sembra anche che questo nuovo AF con rilevamento del soggetto, offra una nuova gamma di soggetti riconoscibili e abbia una migliore resa anche in condizioni di scatto complicate.

 

L’Eye Control di Canon: la macchina “vede” ciò che vede il fotografo

La R3 sarà corredata anche dal sistema Eye Control AF che permette di selezionare l’area iniziale per il tracking AF semplicemente guardando il mirino elettronico (EVF). Questo sistema, combinato con il Servo AF, permette di mettere a fuoco e seguire i soggetti in movimento in una posizione specifica nell’inquadratura semplicemente misurando la direzione dello sguardo nel mirino.

La fotocamera dunque sarà in grado di capire dove stiamo guardando e di regolare di conseguenza l’AF. Il sistema però ha dei limiti, più che comprensibili, non funziona infatti se si indossano occhiali da sole o alcuni tipi di occhiali con lenti a specchio, lenti bifocali o con le lenti a contatto rigide.

 

Il tutto racchiuso in un corpo macchina monopezzo professionale

Un’ altra novità rappresentata dalla EOS R3 è il suo corpo macchina monoscocca con un’impugnatura verticale integrata per batteria orientata professionalmente. Lo stesso sistema già presente sulle reflex serie 1. Questo corpo macchina offre resistenza agli agenti atmosferici e alla polvere.

Inoltre per la Canon EOS R3 è prevista anche una nuova applicazione per il trasferimento dei file direttamente su smartphone. Il Mobile File Transfer è già disponibile per Android e, da giugno, lo sarà anche per iOS.

Canon non ha ancora rilasciato nessuna informazione per quanto riguarda il comparto video della nuova EOS R3 e nulla traspare nemmeno riguardo al suo prezzo di lancio sul mercato. Comunque questa nuova mirrorless dovrebbe posizionarsi, sia per il video che per il prezzo, fra la EOS R5 e la 1D X Mark III.

Ph. Credit: Canon