spotify facebook
Ph. Credit: Spotify

Spotify e Facebook sono due dei maggiori colossi nel mercato del software mobile. Ma essendo uno una piattaforma di musica in streaming e l’altro uno dei più grandi social network esistenti, non hanno in realtà molto in comune. Eppure recentemente Spotify ha annunciato attraverso un comunicato stampa che consentirà ai suoi utenti di ascoltare musica e podcast attraverso un miniplayer integrato direttamente nell’app Facebook su Android e iOS.

Questa bizzarra fusione semplificherà l’ascolto delle tracce condivise dai nostri amici di Facebook sul loro feed, ma la cosa più interessante probabilmente è un pop-out per l’app di Spotify. I membri di Spotify Premium possono accedere a qualsiasi parte della libreria di Spotify; i membri non abbonati invece possono utilizzare solo la funzione di riproduzione casuale.

 

Come funziona il nuovo miniplayer di Spotify e quando uscirà?

Quando il miniplayer nell’app di Facebook viene attivato, Spotify verrà effettivamente lanciato in background, quindi potremo ascoltare musica o podcast indipendentemente da ciò che facciamo su Facebook o al di fuori del social network. In sostanza risparmieremo qualche secondo potendo lanciare Spotify direttamente da Facebook, insieme al fatto che potremo ascoltare più facilmente le tracce pubblicate dai nostri amici.

La funzione sarà accessibile in tutto il Nord America, oltre ad Argentina, Australia, Bolivia, Brasile, Cile, Colombia, Costa Rica, Repubblica Dominicana, Ecuador, El Salvador, Guatemala, Honduras, Indonesia, Israele, Giappone, Malesia, Nuova Zelanda, Nicaragua, Panama, Paraguay, Perù, Sud Africa, Thailandia e Uruguay. Pare che l’Italia al momento non sia ancora contemplata, ma Spotify ha riferito che l’integrazione con Facebook giungerà presto anche in altri mercati.

Ph. Credit: Spotify