zanzare florida
Foto di WikiImages da Pixabay

Migliaia di zanzare geneticamente modificate sono state rilasciate in Florida questa settimana come parte di uno sforzo per combattere una specie di insetto che diffonde la malattia. Il vivace progetto, della società britannica di biotecnologia Oxitec, mira a frenare la popolazione di zanzare Aedes aegypti, che possono diffondere malattie come la Zika e la febbre dengue.

 

L’obiettivo del progetto di Oxitec

Il progetto mira a far accoppiare zanzare maschi geneticamente modificati con femmine non modificate, portatrici di malattie. Un cosiddetto “meccanismo di morte” agirebbe per impedire la sopravvivenza della prole femminile risultante. “La prole femminile di questi incontri non può sopravvivere e la popolazione di Aedes aegypti può essere così controllata”, ha riferito Oxitec.

I parassiti modificati saranno collocati in sei località nelle Florida Keys, con circa 12.000 che dovrebbero emergere per le prossime 12 settimane. Il progetto è stato approvato dalla US Environmental Protection Agency, dal Sunshine State e dal consiglio del distretto locale per il controllo delle zanzare.

Foto di WikiImages da Pixabay