cioccolato fondente
Foto di Alexander Stein from Pixabay

Il cioccolato fondente potrebbe non essere cosi salutare come ci hanno sempre detto alcuni studi. Ovviamente non l’approccio calorico come il cavolo, ma viene comunque lodato per gli antiossidanti che contiene. Ci sono dati che affermano che il cioccolato fondente può beneficiare il corpo e il cervello.

Tuttavia è sempre bene fare attenzione a ciò che si mangia e seguire determinati avvertimenti è la giusta strada da seguire. Uno studio ha dimostrato che oltre 13.000 persone che mangiavano cioccolato fondente avevano il 57% di possibilità di avere sintomi depressivi rispetto a chi non lo mangia.

 

Il cioccolato fondente fa veramente cosi bene alla nostra salute?

In un follow-up dello studio sul cuore, tra 2.800 persone sopra i 60 anni, coloro che mangiavano e bevevano i cibi più ricchi di flavonoidi come il cioccolato fondente avevano anche il rischio più basso di Alzheimer e demenza. Un ulteriore studio ha messo in correlazione il mangiare cioccolato fondente con un rischio minore di malattie cardiovascolari.

Si scopre che mentre il cioccolato fondente può davvero essere più sano di, diciamo, una fetta di torta al cioccolato o una ciotola di gelato al cioccolato, c’è un lato oscuro in uno dei cosiddetti dolci salutari preferiti al mondo. L’ingrediente principale del cioccolato fondente è il cacao. L’uso di quest’ultimo per la nostra salute risale davvero a tempi antichi; è un ricco nutriente e contiene fibre, minerali e flavonoidi ed è proprio per questo che viene ritenuto salutare per il cuore e il sistema circolatorio.

Rispetto ad altri tipi di cioccolato, come quello bianco e a latte, il cioccolato fondente contiene meno zucchero. Sebbene gli studi suggeriscano che il cioccolato fondente sia davvero salutare, i nutrizionisti non sostengono il cioccolato fondente. Contenendo grassi saturi può portare ad un aumento del colesterolo e addirittura ad una resistenza all’insulina che può portare a malattie croniche come l’obesità, diabete di tipo 2 e malattie cardiovascolari.

 

Evitare i grassi saturi e lo zucchero aggiunto

Mantenere i grassi saturi a livelli ottimali mangiando il cioccolato è difficile. Se amiamo il cioccolato dobbiamo fare a meno di mangiare altri cibi con grassi saturi. Non molti sanno che il cioccolato fondente contiene caffeina e un altro stimolante chiamato teobromina. A differenza della caffeina che agisce sul nostro modi di dormire, la teobromina influenza in modo negativo il nostro sonno, portando a problemi di salute.

Il modo in cui qualcuno dorme è stato collegato a un rischio maggiore di sovrappeso e obesità e allo sviluppo di malattie come il diabete di tipo 2 e la demenza. Un altro problema da affrontare è la presenza di zucchero aggiunto. Una dieta con zuccheri aggiunti in eccesso è un fattore di rischio per tutti i tipi di problemi di salute, tra cui aumento di peso indesiderato, infiammazione, colesterolo alto, ipertensione, diabete e altro. Si consiglia di considerare il cioccolato fondente un piacere che può funzionare o no in una dieta. Basta essere consapevoli dei rischi che si possono incontrare facendone uso.

Foto di Alexander Stein from Pixabay