volo verso il nulla
Foto di Carlos Enrique del Castillo Camacho da Pixabay

In questi giorni Qantas propone un nuovo volo verso il nulla che darà ai residenti australiani appassionati di viaggi la possibilità di ammirare la superluna di fine maggio e l’eclissi lunare completa da un’altezza di oltre 12000 metri. Ad ogni modo, se qualcuno sperava di accaparrarsi i biglietti, rimarrà deluso: la compagnia aerea sostiene di averli venduti tutti in “tempo record”: 2 minuti e mezzo, per l’esattezza. Il volo per osservare la superluna è l’ultimo di una serie di viaggi organizzati da Qantas che portano i viaggiatori a fare una gita di piacere e li riportano indietro da dove sono venuti.

 

Ecco perché il volo verso il nulla ha avuto tanto successo

Il volo garantisce una spettacolare vista panoramica della Luna. In un comunicato stampa, la compagnia aerea ha dichiarato che sta collaborando con l’astronoma Dr. Vanessa Moss alla progettazione del percorso di volo ottimale che sorvoli l’Oceano Pacifico. Inoltre, la dottoressa Moss sarà a bordo per intrattenere i viaggiatori illustrando fatti e approfondimenti sull’evento lunare del 26 maggio, che la NASA chiama “super eclissi lunare di sangue”. La NASA spiega che la parte “super” deriva dal fatto che la luna piena si troverà in prossimità della posizione orbitale più vicina alla Terra, il che la renderà più grande e più luminosa all’occhio umano.

Vista da determinate parti del mondo, la luna sembrerà assumere una tonalità rossastra a causa dell’eclissi lunare totale; mentre attraverserà l’ombra della Terra, apparirà più scura e più rossa. Il volo Qantas si svolgerà su un Boeing 787 Dreamliner, scelto perché i grandi oblò lo rendono ideale per ammirare la luna, secondo quanto afferma il chief customer officer della compagnia aerea, Stephanie Tully. Il volo, che durerà tre ore, partirà da Sydney e sorvolerà il porto della città prima di navigare sopra le nuvole per ammirare la luna e l’eclissi.