Covid-19 proteina spike sistema vascolare
Foto di Narupon Promvichai from Pixabay

Vari studi hanno confermato che i vaccini AstraZeneca e Johnson & Johnson contro il Covid-19 a volte innescano rari eventi di coagulazione del sangue. Ma non tutti gli esperti sono convinti che la spiegazione di questo fenomeno sia corretta. Un recente studio a riguardo, guidato dal dottor Andreas Greinacher, suggerisce che una reazione a catena che coinvolge un conservante e alcune proteine ​​nei vaccini potrebbero essere responsabili dei rari coaguli di sangue. Scopriamo di più in merito.

 

I rari coaguli di sangue a causa dei vaccini Covid-19

Il team ha completato studi rilevanti per ora solo sul vaccino AstraZeneca e recentemente ha iniziato a esaminare il vaccino Johnson & Johnson. Tuttavia, Greinacher ha affermato di sospettare che il meccanismo che causa i rari coaguli di sangue possa essere comune a entrambi i colpi, poiché entrambi i vaccini utilizzano adenovirus modificati come mezzo per ottenere il vaccino nelle cellule del corpo.

Gli adenovirus sono una famiglia di virus che in genere innescano i sintomi del comune raffreddore negli esseri umani, ma per l’uso nei vaccini, gli scienziati modificano i virus in modo che non possano infettare le cellule. Invece, i virus agiscono semplicemente come vasi per trasportare gli ingredienti del vaccino nel corpo.

Il gruppo di Greinacher ipotizza che, in rari casi, le proteine ​​nei vaccini innescano una risposta immunitaria incontrollata che si diffonde rapidamente in tutto il corpo. Nel vaccino AstraZeneca, la risposta di tutto il corpo può emergere, in parte, a causa dell’acido etilendiamminotetraacetico (EDTA), un conservante nell’iniezione e stabilizzatore comune trovato nei farmaci.

Durante lo sviluppo del vaccino, gli scienziati coltivano i virus modificati nelle cellule umane; nelle loro analisi, il gruppo di Greinacher ha identificato più di 1.000 proteine ​​nel vaccino AstraZeneca che derivano da queste cellule umane, che potrebbero dunque innescare in rari casi eventi di coagulazione del sangue.