ufo, pentagono, us navy
Ph. Credit: Jeremy Corbell via Instagram

Il Pentagono ha certificato l’autenticità di un video, registrato dalla US Navy, ma diffuso tramite i suoi canali social da Jeremy Corbell, documentarista e appassionato, nonché ricercatore, di fenomeni relativi agli UFO e agli alieni.

 

Il video registrato dalla US Navy durante le esercitazioni del luglio 2019

Il video, registrato durante le esercitazioni navali della marina statunitense nel luglio del 2019 a largo di San Diego, mostra uno strano oggetto di forma sferica che sembra seguire la nave da guerra Uss Omaha, prima di inabissarsi e sparire oltre il pelo dell’acqua.

Le esercitazioni della Marina americana del luglio 2019 iniziano quindi a diventare famose per gli avvistamenti UFO. Questo infatti è già il secondo video di avvistamenti di oggetti volanti non identificati, effettuati durante le esercitazioni.

Il Pentagono ha confermato che entrambi i video sono stati registrati dai marinai a bordo delle navi militari durante le esercitazioni. In questo video, possiamo distintamente udire la voce di uno dei militari che esclama “Guarda, si avvicina. Ora si è inabissato!”, mentre il piccolo oggetto sferico compie alcune evoluzioni sopra l’acqua prima di inabissarsi all’improvviso.

 

Dagli UFO agli UAP: gli alieni tra noi

Una nuova testimonianza dunque si aggiunge alla lunga lista di quelli che ormai non sono più UFO per il Governo americano, ma UAP (Unidentified Aerial Phenomenon, Fenomeni aerei non identificati). Dopo la certificazione da parte del Pentagono, anche questo video si aggiunge infatti alla lunga lista di quelli certificati come autentici e ugualmente registrati da militari, piloti di caccia, etc.

Ph. Credit: Jeremy Corbell via Instagram