console-batteri
Photo by Glenn Carstens-Peters on Unsplash

Da un anno e mezzo a questo parte siamo tutti più attenti alla pulizia delle mani e non solo. La pandemia globale ha cambiato di gran lunga le nostre abitudini e consuetudini e teniamo davvero in maggiore considerazione anche le superfici dove poggiamo solitamente i nostri polpastrelli.

Chissà però se tutti i giocatori di ogni età all’ascolto mentre su PC o console di nuova generazione si dilettano in uno sparatutto, un titolo sportivo, un gioco di ruolo o sul casinò online di Betway hanno mai riflettuto sulla presenza davvero massiccia di batteri sulla propria macchina da gioco, il controller, la tastiera ed il mouse?

 

Sono davvero pulite le nostre postazioni di gioco

A dare una risposta al quesito è un interessante approfondimento realizzato dal Blog l’Insider che ha eseguito dei veri e propri test sulle quattro principali piattaforme di gioco disponibili attualmente sul mercato: le console Playstation, Xbox, l’ibrida Nintendo Switch ed una postazione di gioco standard con al centro un PC Windows.

I risultati a prima vista lasciano davvero stupefatti: l’inchiesta infatti dichiara che una canonica console o un PC da gaming accumulano il triplo dei batteri presenti su una tavoletta del WC, che di media ha una crescita di 30 cariche batteriche.

Consigliamo di approfondire l’argomento con il link inserito nei precedenti paragrafi con tanto di tabelle comparative tra una immancabile “Xbox vs Playstation” ma ci sono delle info che possono aiutarci a contestualizzare sin da subito la questione. In primis non tutti i batteri sono uguali e la maggior parte non ha conseguenze particolari sulla salute degli esseri umani.

D’altra parte però non bisogna neppure sottovalutare una eccessiva inalazione di questi elementi. Il consiglio che lo studio propone è di pulire la propria postazione di gioco almeno una volta alla settimana per fare piazza pulita di tutti gli organismi estranei presenti sulla propria console e relative periferiche utilizzate.

Ci sono da seguire alcune indicazioni per svolgere il lavoro al meglio come scollegare sempre i dispositivi elettronici dalla corrente elettrica mentre si pulisce ed altre semplici precauzioni e azioni da compiere per pulire al meglio e senza rischi per la propria salute e l’incolumità delle nostre preziose postazioni gaming.

 

Batteri a confronto su Console, WC e… tavola!

Lo studio propone anche delle interessanti curiosità sul rapporto numerico di batteri presenti sulle nostre console e relativi accessori rispetto ad altre “zone” della nostra abitazioni. Se il confronto con la tavoletta del water a sensazione può provocarci paura e preoccupazione, magari può consolarci sapere che in media un tavolo da cucina ha più batteri di una qualunque console.

Se questo può confortarci, d’altra parte però un altro confronto può spaventare soprattutto i giocatori PC che preferiscono la combo mouse + tastiera rispetto ad un joypad da console: proprio il mouse di media è 8 volte più sporco di una tavoletta per il water e dopo questa notizia, siamo certo che chi è all’ascolto si premurerà di pulirlo molto di più rispetto a quante volte lo ha fatto fino ad oggi.