groundfridge, cantine refrigerate, ecologia, alternatice ecologiche
Ph. Credit: Groundfridge.com

Groundfridge, la nuova idea del designer olandese Floris Schoonderbeek, potrebbe rivelarsi una valida alternativa ecologica e moderna per sostituire le cantine refrigerate. Questo tipo di cantine per lo stoccaggio di vino, cibo e verdure, sono infatti spesso molto rumorose e dispendiose, non solo per il loro prezzo, ma anche in termini energetici, influendo quindi anche sulla bolletta.

 

Groundfridge: un frigorifero naturale sottoterra

Ma che cos’è di preciso un ‘Groundfridge’? Letteralmente il suo nome indica un frigo interrato, e non è affatto un nome artistico. Si tratta infatti di un vero e proprio sistema a raffreddamento naturale per conservare vino e cibo, da posizionare letteralmente sotto terra. In superficie rimarrà solo la porta di ingresso.

La struttura sferica, che costituisce la cantina vera e propria, è infatti posizionata nel terreno, senza nessun problema di smaltimento del terreno dello scavo, che verrà infatti utilizzato per coprire il resto della struttura, lasciando visibile solo la porta. Si otterrà dunque una piccola collinetta al cui interno potremo conservare i nostri vini e cibi, quasi come se fossimo a casa di Bilbo Beggins nella Contea.

Inoltre la geniale idea di Floris Schoonderbeek è in grado di mantenere i prodotti refrigerati in modo sostenibile. Il Groundfridge infatti non necessita di energia elettrica, ma sfrutta la capacità isolante del terreno e le temperature più fresche dell’aria notturna. La temperatura del frigorifero si mantiene stabile tutto l’anno tra i 10 ed i 12 gradi. Una temperatura ideale per la conservazione di frutta, verdura, formaggi e vini.

 

Le caratteristiche della cantina ecosostenibile

L’interno di questa cantina ecologica, è rivestito con ripiani in legno e superfici lisce che offrono molto spazio per lo stoccaggio dei cibi. Le dimensioni del Groundfridge sono tali da permettere a due persone di stare comodamente al suo interno. L’ambiente sferico che costituisce la cantina ha infatti un diametro di 228 cm, con un altezza massima di 210 cm. L’ampio ingresso inoltre, realizzato con materiali robusti, permette inoltre alle persone di poter entrare ed uscire comodamente in posizione eretta.

Questa moderna cantina a risparmio energetico è realizzata con materiali che la rendono leggera e dunque facile da trasportare e da installare. Ha una capacità di stoccaggio di 3.000 litri, per un peso a vuoto di 300 kg, con un costo che parte da 11.900 euro.

Inoltre il Groundfridge è dotato di un ventilatore a batteria che consente di impostare i tempi di ventilazione secondo le specifiche desiderate. Il livello di temperatura interno dipende dalla temperatura del terreno all’esterno. È dunque influenzato da fattori naturali come il tipo di suolo, i livelli delle falde acquifere, l’esposizione alla luce solare, la vegetazione e la temperatura esterna media.

Un po’ come si faceva in passato, si torna dunque ad un’idea di cantina un po’ più tradizionale, seppure con le accortezze e le innovazioni che la renderanno si ecosostenibile, ma anche funzionale e sicura.

Ph. Credit: Groundfridge.com