dieta vegetale Covid-19
Foto di Jill Wellington da Pixabay

Sappiamo che per prevenire il Covid-19 la cosa più importante è vaccinarci, ma secondo studi sull’alimentazione un secondo aiuto è dato dall’assumere una dieta a base vegetale che sembrerebbe essere in grado di prevenire la malattia, anzi avvolte anche allontanarla del tutto. Il team di ricercatori ha scoperto che le persone che assumono una dieta più sana e prevalentemente vegetale hanno meno probabilità di contrarre il virus o comunque di ammalarsi gravemente.

Questo risulta essere il primo studio che dichiara che l’assunzione di cibo sano può ridurre effettivamente la possibilità di contrarre il virus. Diversi ed ulteriori studi hanno ipotizzato che le abitudini alimentari possano svolgere un ruolo importante nell’infezione da Covid-19, nella gravità dei sintomi e nella durata della malattia. Tuttavia, nessuno studio precedente ha studiato l’associazione tra modelli dietetici e Covid-19.

 

Covid-19, la dieta a base vegetale può prevenire la malattia

Gli operatori sanitari di sei paesi, con una notevole esposizione a pazienti Covid-19, hanno completato un sondaggio basato sul web dal 17 luglio al 25 settembre 2020. I partecipanti hanno fornito informazioni sulle caratteristiche demografiche, informazioni dietetiche e risultati di Covid-19. Hanno utilizzato modelli di regressione logistica multivariata per valutare l’associazione tra diete auto-riferite e infezione, gravità e durata.

Di 568 partecipanti allo studio, 138 individui avevano una gravità da moderata a grave mentre 430 individui avevano una gravità da molto lieve a lieve. I partecipanti che hanno riportato di seguire diete a base vegetale e diete pescatarie avevano il 73% in meno probabilità di gravità Covid-19 da moderata a grave. Rispetto a partecipanti che assumevano diete a basso contenuto di carboidrati e ad alto contenuto proteico avevano maggiori probabilità di contrarre la malattia da moderata a grave.

Al momento dello studio non è stata osservata alcuna associazione tra tra le diete auto-riferite e l’infezione o la durata del Covid-19. Le persone con una dieta di altissima qualità, quelle che mangiavano cibi sani a base vegetale, avevano circa il 10% in meno di probabilità di sviluppare l’infezione rispetto a quelle che avevano la dieta di qualità peggiore e, cosa ancora più impressionante, avevano il 40% in meno di probabilità di prendere una grave malattia.

Foto di Jill Wellington da Pixabay