BenQ Mobiuz EX3415R

Il settore dei monitor gaming è molto ampio, e BenQ ha voluto ritagliarsi un grande spazio, lanciando un modello estremamente interessante, dalle prestazioni elevate. In vendita ad un prezzo che si aggira attorno ai 1100 euro, concentra al proprio interno tantissime tecnologie che lo elevano al di sopra della maggior parte dei modelli in commercio, oggi vi parliamo del BenQ Mobiuz EX3415R.

Le dimensioni, dato il suo essere un monitor da 34 pollici, sono veramente molto elevate, il peso superiore agli 8kg può farvi immaginare quanto sia complesso spostarlo anche solo da una stanza all’altra. La base d’appoggio è robustissima, una volta posizionato non si muoverà di un millimetro, né rischierete di farlo cadere al primo “scossone”. Le finiture sono eleganti, ha un look gradevole che richiama il gaming, anche se non troppo aggressivo (ed è un bene); posteriormente è interamente realizzato in plastica, con qualche piccolo scricchiolio qua e là, sebbene i materiali appaiano di buona qualità.

La base di appoggio prevede la possibilità di alzare/abbassare il monitor di circa 20 centimetri, il sistema di scorrimento è saldo e ben fatto. Difficilmente si sposterà una volta posizionato, dovrete esercitare parecchia forza per smuoverlo, l’escursione è altresì più che soddisfacente per un’estensione delle possibilità di utilizzo.

Anteriormente troviamo un piccolo pulsante per il settaggio dell’HDRi, mentre appena sotto sono posizionati i pulsanti per il controllo delle impostazioni. Molto comodo il pad per spostarsi all’interno dei vari menù, questi sono organizzati alla perfezione, sono facilmente raggiungibili e comprensibili anche dagli utenti meno avvezzi.

La connettività fisica è posizionata posteriormente, ed è composta da 2 HDMI 2.0, una DisplayPort 1.4, una USB di tipo B per l’upstream 2 usb 3.0 per il downstream. Un insieme di connettori ben fornito, e ricco di soluzioni aggiornate per soddisfare le esigenze di tutti gli utenti.

 

Hardware e tecnologie

Il BenQ Mobiuz EX3415R ha un display IPS LCD da 34 pollici di diagonale con retroilluminazione LED, risoluzione WQHD (3440 x 1440 pixel), rapporto d’aspetto 21:9, supporto all’HDR10 e HDRi, tempo di risposta di 1ms e 16,7 milioni di colori. Presenta curvatura 1900R, nonché una luminosità massima di 400nit più che sufficiente per ogni ambiente.

colori sono perfettamente rispettati, grazie al supporto al 98% della gamma dinamica DCI-P3 e alla certificazione VESA display HDR 400, tutte le sfumature sono riportate alla perfezione, con contrasto e saturazione calibrati ottimamente di default. Il prodotto sfrutta anche la tecnologia proprietaria HDRi, pensata per ottimizzare il colore, il contrasto ed i dettagli, grazie ad un sensore che valuta i livelli di luce ambientale, incrociandoli con l’utilizzo specifico; dal menù impostazioni sarà possibile scegliere tra game HDRi (ottimizza le immagini scure) o cinema HDRi (migliora il contrasto ed i dettagli).

La resa è eccellente, la gamma dinamica è estremamente ampia, il bilanciamento del bianco appare corretto; quest’ultimo è molto preciso ed equilibrato lungo tutta la scala di grigi. La fedeltà cromatica è ottima ed abbastanza rispettata, sebbene in alcune occasioni manchi quella spinta in più, in termini di luminosità, che ci saremmo aspettati nella fascia elevata.

Il supporto ad AMD Freesync Premium e al refresh rate a 144Hz, completano una dotazione iniziale incredibile, perfettamente in linea con la fascia di prezzo. La curvatura è molto marcata, gli angoli di visione sono altrettanto elevati (178° in orizzontale e in verticale), ideali per un utilizzo anche con più utenti. L’effetto immersivo è prepotente, grazie anche alla modalità racing, che punta all’ampliamento del campo visivo, ad effetti di luce ed immagini più nitide.

Nelle impostazioni è apprezzato il light tuner, con oltre 20 settaggi colore differenti (impostabili preset per scenari o ingressi specifici, variando volume, luminosità, colore, saturazione e così via) e la possibilità di aggiungere uno spazio extra in 5:9 per una piccola finestra, ad esempio per uno streaming su Twitch, o la condivisione dei contenuti di gioco sui social network.

Il BenQ Mobiuz EX3415R è dotato di tecnologie Eye-care, suddivise in brightness intelligence (rileva la quantità di luce ambientale e temperatura colore, regolando la luminosità in automatico), ePaper (per simulare l’esperienza con un eReader), nonché le comprensibili flicker-free, eye remainder, color weakness e low blue light.

In confezione troverete anche un comodissimo telecomando per il controllo del prodotto da remoto, soluzione atipica per i monitor, ma comunque apprezzata per estendere le possibilità di utilizzo generale.

 

Audio

Il BenQ Mobiuz EX3415R integra altoparlante TreVolo, composto da due speaker woofer da 5 watt 2.1 canali. Il volume è abbastanza elevato, è in grado di soddisfare un ambiente da 20 metri quadrati, senza rilevanti perdite di dettaglio. La resa è in linea con un altoparlante da circa 100 euro, i bassi si sentono ma non sono troppo corposi, gli alti sono ben definiti e non troppo troncati. Dalle impostazioni segnaliamo la possibilità di scegliere 5 modalità audio personalizzate, con variazioni in termini di equalizzazione.

La scelta è apprezzata, poichè favorisce gli utenti che non vogliono acquistare un sistema audio accessorio o di terze parti, sebbene comunque il gamer più accanito non sarà soddisfatto al 100%. Il prodotto è pensato per questa tipologia di utenti, la quale punta proprio a soluzioni dedicate (se non a cuffie wireless), per soddisfare appieno la propria esigenza di dettaglio.

 

BenQ Mobiuz EX3415R: conclusioni

In conclusione il prodotto è eccellente sotto ogni aspetto, è solido, robusto, con una curvatura estrema e con un dettaglio invidiabile. Il prezzo è elevato, lo sappiamo, ma vale ogni singolo centesimo speso, la tecnologia integrata da BenQ è il meglio sul mercato, sarà in grado di soddisfare ogni singola esigenza, anche le richieste più particolari. Note negative non ne abbiamo trovate, se proprio l’audio risulta essere superfluo per un gamer accanito, sebbene comunque appaia essere di ottimo livello. Nel caso in cui, invece, foste interessati ad un monitor gaming economico, consigliamo la lettura della nostra recensione di HP X24ih. 

BenQ Mobiuz EX3415R

1089 euro
8.4

Design e Ergonomia

8.0/10

Display

9.0/10

Funzioni e qualità generale

9.0/10

Ingressi

8.5/10

Audio

7.5/10

Pros

  • Display di livello eccellente
  • Angoli di visione molto elevati
  • Qualità costruttiva
  • Colori precisi e ben tarati

Cons

  • Altoparlante quasi superfluo