Photo by NASA on Unsplash

La Stazione Spaziale Internazionale ha avuto un problema non da poco nelle scorse ore. A causa di un nuovo modulo stava per uscire dalla normale orbita, ma per fortuna il processo è stato interrotto. Nello specifico, i propulsori di Nauka si sono accesi e hanno iniziato a spostare tutto il resto. L’equipaggio è riuscito a evitare il peggio andando ad accendere i propulsori di altri due moduli per compensare gli altri e riportare l’ISS nella posizione ottimale.

La NASA ha fatto sapere che gli astronauti non sono mai stati di per sé in pericolo, ma la situazione era grave e se non gestita per tempo avrebbe potuto portare a scenari disastrosi. L’evento è iniziato appena tre ore dopo l’attracco di questo nuovo modulo che era arrivato giovedì.

 

Stazione Spaziale Internazionale: cosa è successo

Le parole della NASA sull’evento che ha coinvolto la Sistema Spaziale Internazionale: “Quello che abbiamo visto oggi è stato solo un fantastico lavoro da parte delle squadre di volo del controllo missione. Quei ragazzi erano di nuovo rock star e ci hanno riportato al controllo dell’atteggiamento. Questo mostra anche che veicolo robusto abbiamo e la nostra capacità di affrontare queste contingenze, riprenderci e andare avanti. Volevamo dare al programma ISS il tempo di valutare cosa fosse successo oggi, per determinare la causa e assicurarci che fossero davvero pronti a supportare il lancio dello Starliner.”

Questo non sembra per niente essere collegato ai problemi che affliggono normalmente la Stazione Spaziale Internazionale. L’età si fa sentire e infatti si parla sempre con più insistenza di una nuova stazione. Forse questo evento potrebbe spingere ancora di più verso l’attuazione di un nuovo progetto.