Toshiba Canvio Advance

Chiudiamo il cerchio degli ultimi hard disk esterni da 2,5 pollici dell’azienda, con il Toshiba Canvio Advance, la perfetta soluzione per gli utenti che vogliono spendere relativamente poco, ma allo stesso tempo godere di una buona velocità di trasferimento e protezione dei dati.

Esteticamente il prodotto non si discosta troppo da quanto visto ed apprezzato in passato, è interamente realizzato in plastica, con una trama elegante sulla parte superiore. Il suo essere opaco lo rende più resistente alle impronte e alla polvere, i materiali utilizzati appaiono essere complessivamente di buona qualità, resistenti e di fascia nettamente superiore.

Le dimensioni sono relativamente ridotte, parliamo di 109 x 78 x 14 millimetri (sale a 19 millimetri per la versione da 4TB), con un peso di 149 217 grammi. Sulla superficie non troviamo pulsanti fisici, solo un led di stato, ed un ingresso posteriore; incluso in confezione è presente un cavo USB 3.2 Gen1, per l’alta velocità di trasferimento.

 

Hardware e benchmark

Sul mercato troviamo svariate versioni dello stesso modello, si parte da 1TB, passando per i 2TB (quello testato da noi), per finire con i 4TB. Oltre a piccole differenze dimensionali, solo con quest’ultima, per il resto sono esattamente identici.

Acquistando il Toshiba Canvio Advance avrete diritto ad accedere a due software molto importanti, il primo è il cosiddetto programma di backup. La perfetta soluzione per programmare in automatico il salvataggio dei dati sull’hard disk esterno, in modo da non perderli a causa di cancellazioni involontarie. Il secondo, invece, è il software di protezione; avrete la possibilità di creare una sorta di cassaforte, nella quale inserire file, proteggendola con una password creata direttamente da voi.

Il Toshiba Canvio Advance è tecnicamente un hard disk esterno da 2,5 pollici, con file system NTFS formattato per Windows; è comunque perfettamente compatibile anche con Mac OS, sarà solamente necessaria una riformattazione.

I benchmark sono stati eseguiti con un MSI GP66 Leopard, con 16GB di RAM a 3200MHz e con processore Intel Core i7 di decima generazione, tramite collegamento diretto ad una porta USB 3.2 Gen1.

Come al solito siamo partiti con CrystalDiskMark 8, inviando 5 file da 256MB e da 1GB. Nel primo caso abbiamo raggiunto velocità di 150,50MB/s in lettura e 152,44MB/s in scrittura sequenziali; crescendo con la dimensione dell’invio, la velocità è leggermente calata, fermandosi a 145,50MB/s in lettura e 150,88MB/s in scrittura.

In secondo luogo abbiamo testato la capacità dell’hard disk con dimensioni ancora più elevate, infatti con lo stesso benchmark abbiamo inviato file da 4GB, ottenendo velocità sempre in linea, 147,24MB/s in lettura e 154,75MB/s in scrittura. Per ultimo abbiamo avviato ATTO Disk Benchmark, con l’obiettivo di verificare la velocità con l’invio di blocchi sempre più grandi; il prodotto ha raggiunto una media di 140/143 MB/s in lettura e di 140/146 MB/s in scrittura sequenziale.

 

Toshiba Canvio Advance: conclusioni

In conclusione Toshiba Canvio Advance può essere considerato un ottimo compromesso per l’utente che vuole spendere relativamente poco, la versione da 2TB la si può acquistare a 81 euro su Amazon, godendo nel contempo di buoni materiali costruttivi, software di protezione e di backup, nonché di una velocità stabile ed affidabile (indipendentemente dalla dimensione del file), tutto in linea con la tipologia del prodotto e le aspettative generali.

Se volete approfondire il mondo Toshiba, vi invitiamo a leggere le nostre recensioni di Toshiba Canvio Basics e Canvio Ready.

Toshiba Canvio Advance

81 euro
7.6

Design e ergonomia

8.0/10

Velocità di lettura

7.0/10

Velocità di scrittura

7.0/10

Affidabilità

8.0/10

Prezzo

8.0/10