vaccini-covid-19
Image by Willfried Wende from Pixabay

Gli esperti si raccomandano sul vaccino come la misura più efficace per avvicinarci alla fine della pandemia di COVID-19. L’efficacia di questa forma di immunizzazione per diversi anni con altre malattie è data ormai per dato certo. Tuttavia, un focolaio di infezioni della variante Delta del coronavirus recentemente rilevato nelle persone che hanno ricevuto il vaccino ha nuovamente lanciato l’allarme.

Un attento studio ha rivelato che la variante è la causa di gran parte delle infezioni tra le persone completamente vaccinate. In considerazione di ciò, le autorità hanno nuovamente raccomandato l’uso di maschere all’interno anche dopo aver ricevuto entrambe le dosi.

 

Focolai di infezioni da coronavirus

Nel contesto attuale, è prevedibile che focolai si manifestino considerando lo stretto contatto di folle che la vacanza ha portato. Ma anche così, gli scienziati sono rimasti sorpresi nell’esaminare i casi più da vicino. Molte delle persone contagiate dopo l’incontro avevano ricevuto entrambe le dosi del vaccino COVID-19. Sebbene la vaccinazione non prevenga l’infezione, né offra una protezione al 100%, questo risultato è stato inaspettato, soprattutto considerando che questi tipi di casi erano rari. Significa che possono esserci infezioni massicce anche nei gruppi che hanno ricevuto il vaccino?

I Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) sono stati incaricati di svolgere un’indagine approfondita. Nel loro nuovo rapporto, forniscono una spiegazione e nuove raccomandazioni di prevenzione per evitare focolai simili. Quasi il 90% delle infezioni tra coloro che hanno ricevuto il vaccino sono state causate dalla variante Delta.

Interessati a comprendere la radice di questa incoerenza, i ricercatori hanno analizzato campioni di tamponi nasofaringei ed è così che hanno scoperto che quasi il 90 per cento dei contagi corrispondeva alla variante Delta del coronavirus, pur avendo ricevuto i vaccini.

 

Uso della mascherina anche dopo la vaccinazione completa

Alla luce di ciò, le autorità del CDC hanno emesso un aggiornamento sulle raccomandazioni per l’uso delle mascherine. “Questa scoperta è preoccupante ed è stata una scoperta seminale che ha portato alla raccomandazione aggiornata della maschera del CDC“, ha aggiunto Walensky.

Anche chi è completamente vaccinato dovrebbe continuare a indossare le mascherine in casa. Questa raccomandazione si applica soprattutto a coloro che vivono in aree con una trasmissione “elevata o sostanziale” del coronavirus. Tuttavia, non escludono la possibilità che altre giurisdizioni decidano di attuare strategie preventive simili.

Un recente studio ha rivelato che per ottenere l’immunità di gregge in sicurezza attraverso la vaccinazione, sarà necessario mantenere interventi non farmacologici anche durante la distribuzione delle iniezioni. Pertanto, le opportunità per il coronavirus di mutare e generare varianti potenzialmente resistenti ai vaccini approvati sono limitate.