iguana-yacht
Photo by Jhon David on Unsplash

Questo modello ha richiesto tre anni di sviluppo, misura 9,8 metri di lunghezza e 3,4 metri di larghezza e può raggiungere una velocità massima di oltre 50 nodi in acqua e sette chilometri a terra. Se sei uno di quelli che ha sempre sognato un’auto che permettesse di percorrere strade e navigare per mare – nello stile dei film di spionaggio – sappi che sei molto vicino a realizzare questo sogno, anche se non proprio nel modo in cui probabilmente lo hai immaginato.

L’azienda francese Iguana si è messa al lavoro e ha realizzato un veicolo in grado di alternare terra e acqua, puntando proprio su quest’ultima. Questo perché, secondo gli esperti, è più facile per una barca viaggiare su un terreno solido che per un’auto viaggiare sull’acqua. Il modello presentato da Iguana, a sua volta ispirato al rettile naturale del Centro America, è costituito da una barca con un sistema retrattile che può essere attivato quando il conducente decide di utilizzarla a terra, in altre parole una sorta di barca anfibia.

L’idea, consegnata all’ingegner Antoine Brugidou, così come la produzione e la creazione del brevetto della nave, ha richiesto circa tre anni per essere realizzata, con altri due necessari per la prima vendita. Durante questo periodo, il design della barca anfibia è stato brevettato anche in otto delle più importanti regioni economiche del mondo.

 

Anche uno yacht?

L’attenzione si è concentrata sulla creazione di varianti del modello iniziale in base alle preferenze dei propri clienti, che vanno da operatori di yacht, appassionati di nautica, proprietari di spiagge private fino a località balneari. In linea con questo obiettivo, l’azienda si è adoperata per sviluppare e far conoscere le molteplici applicazioni dell’imbarcazione anfibia, che nella sua versione originale misura 9,8 metri di lunghezza e 3,4 metri di larghezza.

Recentemente, Iguana ha testato l’imbarcazione anche nella sua versione Pro in esercitazioni militari, al fine di valutarne robustezza e prestazioni. Questo modello, che può raggiungere una velocità massima di oltre 50 nodi in acqua e sette chilometri a terra, è destinato a raggiungere luoghi dove i mezzi tradizionali non possono raggiungere, oltre ai servizi essenziali.

Le missioni di salvataggio durante i disastri naturali sono un altro scenario in cui Iguana ritiene che il mezzo anfibio possa essere utilizzato – l’esercito americano nel 2020 ha acquisito due barche anfibi da utilizzare nei test. Il prezzo base? Circa 700.000 euro.