iPhone 14 Apple Jon Prosser leak
Ph. credit: frontpagetech.com iPhone 14 Pro Max design leak

Non è un po’ presto per parlare di iPhone 14 quando gli iPhone 13 sono appena stati lanciati sul mercato? A quanto pare no! In queste ore, diversi leaker stanno divulgando diverse informazioni in merito a quello che sarà il futuro di Cupertino. Dopo i pochi cambiamenti visti con iPhone 13, i prossimi modelli faranno il botto. Ecco perché.

Fin dal giorno della loro presentazione, i nuovi melafonini sono stati criticati per il loro aspetto prettamente identico alle versioni dello scorso anno. Per la maggior parte degli utenti, le novità introdotte con gli smartphone non sono abbastanza da spingere a spendere più di 1000 euro per l’upgrade. La cosa divertente? Apple aveva previsto tutto ciò. Come mai, allora , non ha deciso di fare di più? Ce lo ha spiegato Mark Gurman di Bloomberg nelle scorse ore.

 

iPhone 14 pronto a superare tutti i record di vendite

Gurman è fiducioso in merito al futuro degli iPhone. Questo ha dichiarato che se Apple ha deciso di presentare uno smartphone con così poche novità rispetto alla generazione precedente è perché sta lavorando a qualcosa di grosso da lanciare in futuro. A quanto pare, un anno non è bastato all’azienda per portare in campo le reali novità attese da tutti con la gamma 13. Il grande cambiamento arriverà solamente l’anno prossimo con iPhone 14! L’intera linea subirà un rinnovamento estetico consistente. Le caratteristiche tecniche faranno invidia a qualsiasi concorrente.

Apple lancerà nuovamente 4 modelli di iPhone nel corso del 2022. Scomparirà la variante mini per lasciare spazio ad una variante Max “standard”. Avremo, quindi, due iPhone da 6.1 pollici e due da 6.7 pollici. Continuerà ad esserci la distinzione tra modelli “standard” e “Pro”. Tutte le versioni avranno un nuovo processore super performante. Almeno i Pro, inoltre, metteranno fuori gioco definitivamente il notch! Insomma, grandi cose sono attese. Ovviamente, considerando il largo anticipo delle previsioni, non sappiamo se effettivamente i nuovi smartphone poteranno in campo tutte le novità attese. Per informazioni più dettagliate bisognerà attendere ancora qualche mese. Noi, come al solito, siamo fiduciosi, voi?

Ph. credit: Jon Prosser via Twitter