Vitamine integratori
Foto di Niek Verlaan da Pixabay

Come sappiamo le vitamine e integratori hanno innumerevoli benefici per la nostra salute, ma possono presentarsi anche effetti collaterali. Con più di 90.000 integratori sul mercato non si riesce a capire quale sia sicuro e quale sbagliato. Proprio per questo gli esperti hanno cercato di fare chiarezza su tutto questo.

Da oltre un anno la pandemia ha cambiato moltissimo le nostre abitudini e questo ha influenzato drasticamente la vendita e l’uso di integratori. Sebbene gli integratori non possano essere venduti come se prevenissero o curassero le malattie, con una modifica del linguaggio queste aziende possono facilmente fare affermazioni come sostegno immunitario o mantenimento di un sistema immunitario sano.

 

Vitamine e integratori, tutto quello che c’e da sapere su questi supplementi

Per quanto riguarda le vitamine la maggior parte di noi è in grado di assumerle attraverso gli alimenti. Se abbiamo una dieta ben bilanciata composta da proteine ​​magre, cereali integrali, frutta e verdura, allora dovremmo scoprire che non abbiamo necessariamente bisogno di vitamine o di integratori a bordo. Per gli integratori invece è tutta un’altra storia; secondo l’FDA gli integratori sono classificati come sottoinsieme di alimenti.

Questo ha enormi conseguenze per l’intera categoria di integratori e ciò significa che i produttori possono intromettere qualsiasi cosa credono sia giusto sul mercato. Il compito della FDA è identificare i prodotti che causano danni dopo che sono stati immessi sul mercato e rimuoverli dagli scaffali dei negozi. Ci sono alcune condizioni e alcuni disturbi in cui è necessaria l’integrazione. Ogni paziente che è stato sottoposto a chirurgia metabolica e bariatrica, ha un elenco di vitamine e integratori per tutta la vita che raccomanderemo perché abbiamo alterato l’assorbimento di vitamine e minerali nel loro intestino.

 

Rischi imprevedibili

Se abbiamo avuto queste alterazioni di alcune parti dell’intestino potrebbe essere necessario avere un supplemento. Uno dei problemi maggiore al momento non sono quali ingredienti sono legali o no, ma che questi ingredienti possono diventare alquanto pericolosi per la nostra salute. Oggi stiamo vedendo così tante nuove innovazioni o ingredienti nuovi di zecca introdotti negli integratori. Ancora una volta, poiché la FDA non sta controllando questi prodotti prima che vengano visualizzati sugli scaffali dei negozi o su Internet, ciò che accade è che possono comportare rischi imprevedibili.

Un altro grosso problema al giorno d’oggi con Internet e con i social media è che anche le regole molto permissive sulla promozione di un integratore vengono davvero spinte al limite. Un integratore non dovrebbe essere pubblicizzato come una possibile soluzione ad una malattia. La cosa fondamentale da sapere è che la maggior parte delle persone assume un integratore e che quest’ultimi devono essere adattati al nostro corpo. Non è giusto vedere cosa gli altri stanno assumendo e pensare che ciò sia giusto. Se si vogliono assumere vitamine ed integratori dobbiamo rivolgerci al nostro medico per capire quale prodotto è più adatto a noi.

Foto di Niek Verlaan da Pixabay