toner
Foto di Fernando Arcos da Pexels

È risaputo che il toner rappresenti un’alternativa più economica all’inchiostro, oltre a costituire un prodotto ottimo per la realizzazione di stampe di qualità e fotocopie fedeli e nitide.

A discapito di una minore precisione della riproduzione delle immagini e delle fotografie caratteristica dalle stampanti inkjet, la tecnologia laser offre un risparmio economico considerevole, buona risoluzione della stampa testuale e una maggiore velocità di lavoro, perfetta per le fotocopiatrici d’ufficio che macinano decine e decine di documenti ogni giorno.

Le fini polveri del toner per la stampa, inoltre, resistono di più nel tempo poiché non vi è il rischio di seccarsi, come nel caso delle cartucce di inchiostro delle stampanti con testine a getto d’inchiostro.

Per altro, vi sono ulteriori accorgimenti per cui puoi optare, se vuoi un risparmio maggiore all’acquisto di toner per ricaricare la tua stampante laser, indipendentemente dal modello e dal marchio della stessa.

Del resto, è risaputo che spesso questi apparecchi richiedano delle cariche di toner dai prezzi esorbitanti, se acquistati dell’esatto marchio specifico corrispondente. Talvolta, all’acquisto della stampante vengono perfino offerte delle soluzioni al cliente che prevedono l’acquisizione di un vero e proprio abbonamento attraverso il quale, in cambio di un canone fisso a cadenza regolare, si fa consegnare presso il proprio domicilio, o un qualsiasi altro indirizzo, una quantità determinata e fissa di fornitura di toner.

Si tratta, però, di investimenti piuttosto dispendiosi, per quanto possano essere comunque comodi, poiché non sempre si può sostenere il pagamento di un canone.

Puoi ribellarti a questo meccanismo di fidelizzazione e interdipendenza delle case di produzione di stampanti optando per le soluzioni alternative che ti verranno offerte qui di seguito, di modo da risparmiare consapevolmente e in base alle tue esigenze.

Comprare Toner online

Si sa, gli shop online offrono spesso dei prezzi molto più convenienti rispetto ai negozi fisici. Questo vale per qualsiasi articolo, comprese le ricariche toner per stampanti laser. Esistono moltissimi siti di rivenditori al dettaglio specifici ed esclusivi proprio per l’acquisto di toner e cartucce inkjet di tutti i brand presenti in commercio, sia quelli blasonati che i meno noti.

Giorno per giorno, sulla rete vengono messe a disposizione decine di offerte, relative anche a toner originali e dalla qualità top di gamma, basta semplicemente affidarsi a siti di e-commerce verificati, per non incappare in venditori truffaldini.

I cataloghi sono ampi e forniti, è letteralmente impossibile non riuscire a trovare il toner adatto e perfetto per il tuo modello di stampante laser; senza contare che potresti anche optare per buone alternative terze, altrettanto compatibili, per un ulteriore risparmio economico.

Gli shop seri ed affidabili si riconoscono da molteplici aspetti:

  • Primo fra tutti, la quantità e il tipo di recensioni dei prodotti presenti; è molto semplice comprendere quando ci si trova davanti ad un’opinione fasulla, poco chiara e dettagliata, che non rispecchia gli effettivi pro e contro dell’articolo.
  • Secondo, dalla disponibilità di informazioni reperibili sul web. È probabile che un rivenditore che può contare su un gruppo solido di clienti fidelizzati, abbia anche dedicati diversi articoli a riguardo.
  • Infine, la chiarezza espositiva con cui vengono presentati i prodotti. Un venditore serio è colui che conosce perfettamente i prodotti che sta vendendo, fornendo descrizioni tecniche ed informazioni precise su tutti i modelli disponibili in commercio, capace di dare delucidazioni sulle varie specifiche e di guidare il consumatore nell’acquisto.

Il più delle volte, comunque, basta una ricerca consapevole su Google, per trovare il sito di e-commerce che fa al caso tuo, fornito del toner perfetto per le tue esigenze.

Toner compatibili e ricondizionati

Un’altra soluzione è quella di ricorrere a prodotti alternativi, ovvero ricariche di toner non originali. Questa scelta è consigliabile soprattutto nel caso di stampanti appartenenti a brand blasonati, le cui cartucce sono troppo costose o, al contrario, se possiedi un apparecchio di un marchio o un modello particolare, poco noto o datato, il cui toner originale è ormai introvabile.

I toner compatibili e ricondizionati possono farti risparmiare davvero molti soldi: spesso si parla di prezzi anche 4 o 5 volte inferiori ai prodotti originali.

Ma che cosa sono, nello specifico?

Per toner o cartuccia compatibile si intende una ricarica per stampante completamente realizzata da terzi, ovvero un brand non originale, che non corrisponde alla casa di produzione del tuo dispositivo.

Spesso si teme che questo tipo di articoli possano danneggiare la tua fotocopiatrice, ma se ti affidi a rivenditori affidabili, il più delle volte ne ottieni un risparmio enorme per la stessa efficienza e qualità della stampa.

D’altro canto, per toner ricondizionati si intendono dei contenitori originali di toner, ovvero realizzati e prodotti dallo stesso marchio della corrispondente stampante, ma riciclati.

Infatti, i toner e le cartucce, per come sono realizzati, si prestano al riutilizzo, poiché è molto semplice poter riempire di nuovo gli involucri di colore in polvere e inchiostro una volta che si sono esauriti. Anche qui il risparmio che ne consegue è davvero ingente, e in più ci sono meno rischi che la stampante non legga la ricarica poiché il contenitore rimane quello originale.

Anche in questo caso è molto facile reperire toner di questo tipo online, ottenendo ulteriori risparmi rispetto ai costi richiesti dai negozi fisici, di modo da poter ottimizzare i propri risparmi senza dover rinunciare ai benefici di una stampa di qualità elevata.