xuan yuan sword 7

Xuan Yuan Sword 7 è il settimo capitolo di una delle saghe più apprezzate in oriente, sviluppato da Softsar Entertainment/DOMO Studio, e pubblicato da Eastasiasoft Limited, è disponibile su PC, PS4 e Xbox, ad un prezzo che si aggira attorno ai 49 euro.

 

Trama

Il titolo riprende la storia interrotta 8 anni fa con Xuan Yuan Sword 6, inframezzata dallo spin-off Xuan Yuan Sword: The Gate of Firmament, con la completa ambientazione nell’antica Cina, più precisamente al termine della dinastia Han. Nello stesso periodo, di circa 2000 anni fa, un “Primo Ministro” (probabilmente lo storico Wuang Mang, sebbene siano supposizioni) sta cercando di impadronirsi del potere, storicamente ci riuscirà, dando poi i natali alla dinastia Xin.

In tale contesto socio-politico si svolge la storia di Xuan Yuan Sword 7, nella quale l’utente impersona Taishi Zhao, un semplice cacciatore di un’area rurale, ma con una storia alla spalle intrisa di magia. In seguito ad un attacco di una creatura sovrannaturale, la piccola sorellina, già malata e della quale il ragazzo si deve occupare dopo l’uccisione dei genitori, viene gravemente ferita. Ormai data per spacciata, viene portata nell’Elysium e ristabilita la visione con la sua anima (estraniata dal corpo), grazie all’aiuto di “Sua Altezza”, un personaggio rinchiuso ed esiliato, ma con doti molto speciali.

Per riuscire a salvare la sorellina, Taishi dovrà soddisfare alcune richieste del suddetto, sconfiggendo mostri e raccogliendo oggetti necessari per il completamento dell’operazione. Intraprenderà quindi un lungo viaggio nel corso del quale incrocerà nemici umani, creature magiche e molto altro ancora.

Il comparto narrativo è ben integrato all’interno del gameplay, sono davvero moltissime le scene di intermezzo, farcite di dialoghi e spiegazioni del contesto, in alcuni casi fin eccessive (manca completamente la lingua italiana). Buona la caratterizzazione dei personaggi, ognuno dotato di una personalità specifica e ben definita, con tutta una storia alle spalle, perfettamente raccontata. Se proprio la trama in sè, sa di già visto, non è originale né porta particolari novità nel settore. Il ritmo non è mai particolarmente elevato, anche nelle scene di azione; discreta la colonna sonora, sebbene ricopra un ruolo assolutamente marginale e passi molto spesso in secondo piano.

 

Grafica

Il comparto tecnico di Xuan Yuan Sword 7 è di ottimo livello, gli sforzi degli sviluppatori di ricreare alla perfezione la campagna cinese hanno prodotto risultati assolutamente interessanti e notevoli, ma con qualche piccola imperfezione. I dettagli e sono precisi sia sulla strada del personaggio, che sull’ambiente che lo circonda; l’esperienza non riesce a coinvolgere ed ammaliare alla pari di Kena: Bridge of Spirits, tuttavia possiamo ritenerci soddisfatti del risultato raggiunto.

Le meccaniche dei personaggi, invece, spesso lasciano a desiderare, abbiamo notato imperfezioni nei movimenti, salti e spostamenti non sempre naturali. Oltre a questo vi un elevato distacco di qualità nelle scene di intermezzo, proprio tra il modello del personaggio e l’ambiente circostante.

I nemici, compresi i mostri, sono molto vari, sono nella maggior parte dei casi diversi tra loro, sopratutto i boss più complessi da sconfiggere. Il discorso del paragrafo precedente è esteso anche al contesto corrente, buonissimi i dettagli dell’ambiente circostante, manca però una precisione più approfondita dei singoli modelli. Ad esempio nel corso dell’esperienza si incrociano tantissimi lupi, con un dettaglio che lascia parecchio a desiderare.

 

Stili di gioco e gameplay

Xuan Yuan Sword 7 è una action RPG con sfumature platform, gli sviluppatori hanno integrato alcune sezioni in cui il personaggio salterà su piattaforme o si arrampicherà in stile Uncharted, per variare il più possibile l’esperienza complessiva. L’esplorazione è abbastanza importante per raccogliere oggetti e materiali da utilizzare per la realizzazione di oggetti, pozioni o armi, con spostamenti garantiti in un’area “simile” ad un open world, ed abbastanza vasta (per facilitarli sono stati posizionati punti di spostamento rapido).

Per progredire nell’avventura sono stati integrati obbiettivi principali e secondari, quest’ultimi sono essenziali per scoprire determinati segreti, o giochi aggiuntivi. Molto belli che fanno da contorno all’esperienza, e permettono allo stesso modo di comprendere la cultura cinese.

Come tutti gli action RPG, anche in Xuan Yuan Sword 7 troviamo un’eccellente progressione del personaggio, condita con abilità molto particolari. Inizialmente il personaggio sarà solamente in grado di tirare di spada, ma con il tempo, e sconfiggendo i boss che incrocerà sul proprio cammino, imparerà nuove abilità sempre più potenti. A questo si aggiunge la possibilità di potenziarle tramite l’Elysium, da ricostruire sfruttando i materiali raccolti nell’ambientazione. Stesso discorso per l’equipaggiamento, come spade o dardi, senza dimenticarsi la possibilità di costruire pozioni a partire da zero.

Una buonissima varietà di personalizzazioni e potenziamenti, che permettono di adattare il personaggio al proprio stile di gioco, in perfetta linea con i titoli dello stesso tipo. Xuan Yuan Sword 7 non si fa mancare nulla, ed è sicuramente un bene.

 

Azione e combattimento

L’altro elemento importante dell’esperienza è il combattimento, i nemici godono di una progressione molto importante, dalla difficoltà appunto crescente, che segue passo per passo la crescita del personaggio. Nella foresta si incontreranno perlopiù lupi (non sempre definiti benissimo, come anticipato), ma ogni tanto sarà necessario sconfiggere boss sempre più potenti, i quali appunto permetteranno di imparare nuove abilità speciali.

Le meccaniche degli stessi sono ben fatte e definite, senza bug particolari da segnalare; la varietà dei nemici è discreta, tranne che per i lupi, sono abbastanza diversi tra di loro. Il gameplay nel combattimento non è troppo complesso, le mosse da imparare sono diverse, ma sono state giustamente introdotte di volta in volta, espandendole sempre di più, ed anche in questo caso garantendo i più svariati approcci e possibilità di combattere (meccaniche stealth quasi completamente assenti).

 

Xuan Yuan Sword 7: conclusioni

In conclusione Xuan Yuan Sword 7 è un ottimo action RPG che permette all’utente di apprezzare ed approfondire la conoscenza dell’antica Cina, con tutti i suoi misteri, magie, segreti, giochi da tavolo e vicende socio-politiche. Ottima la parte RPG con tantissime abilità, equipaggiamenti ed armi, facilmente potenziabili; i nemici sono molto vari, la mappa da esplorare è vasta, ed i combattimenti non sono mai troppo complessi. La longevità è in linea con i titoli dello stesso settore, terrà occupati anche per 30 ore, se  si vorranno completare obiettivi principali e secondari.

Dall’altro lato della medaglia troviamo prima di tutto l’assenza della lingua italiana (il parlato è in cinese, mentre i sottotitoli in inglese) e mancanze grafiche nei modelli dei nemici, le texture potevano essere migliori. Xuan Yuan Sword 7 può essere acquistato per PC, PS4 e Xbox, ad un prezzo di 49,99 euro.

Xuan Yuan Sword 7

49 euro
7.9

Trama

8.0/10

Grafica

7.0/10

Gameplay

8.0/10

Longevità

8.5/10

Ambientazione

8.0/10

Pros

  • Trama molto ricca e ben integrata nel gameplay
  • Ambientazioni ottime
  • Gioco molto longevo
  • Tanti oggetti, abilità e potenziamenti da applicare
  • Nemici molto variegati

Cons

  • Manca totalmente la lingua italiana
  • I modelli dei nemici non sono sempre perfetti