bose soundlink revolve

Bose SoundLink Revolve è uno speaker bluetooth portatile dalle incredibili prestazioni, in commercio da ormai qualche anno, ed oggi effettivamente acquistabile ad un prezzo di listino che si aggira attorno ai 199 euro, in due colorazioni differenti: Luxe Silver o Triple Black.

 

Estetica e design

Il prodotto presenta un design iconico e caratteristico, con un occhio all’eleganza (che contraddistingue tutti i dispositivi del brand), che porta a poterlo posizionare tranquillamente su una mensola in casa, fungendo perfettamente da elemento d’arredo. I materiali utilizzati sono di altissima qualità, appare essere robusto, solido ed affidabile, anche se dovesse prendere qualche botta, non si ammaccherà o rovinerà (grazie ad una struttura rinforzata sviluppata con processo di estrusione singola).

La forma conica porta a dimensioni relativamente ridotte, pari a 15,2 x 8,2 x 8,2 centimetri, con un peso che si aggira attorno ai 660 grammi. E’ facile trasportarlo, sebbene sia leggermente più pesante di altri modelli dello stesso tipo; sulla superficie troviamo due connettori nella parte posteriore, una microUSB per la ricarica ed un jack da 3,5 millimetri per l’input diretto dei brani musicali.

Superiormente è invece posizionata la solita copertura in gomma, che caratterizza altri prodotti dell’azienda, con sei pulsanti ed i relativi led di stato, per il controllo diretto. Il feedback è buono e soddisfacente, senza difetti particolari. Da notare essere un dispositivo con certificazione IPX4 contro gli schizzi d’acqua, lo potrete usare tranquillamente a bordo piscina, ma non sarà possibile immergerlo.

 

Hardware e specifiche

Il Bose SoundLink Revolve è uno speaker bluetooth, di conseguenza è compatibile con qualsiasi dispositivo che presenti tale connettività, fino ad una distanza massima di 9 metri. In alternativa, come anticipato, è presente anche il jack da 3,5 millimetri per l’invio tramite cavo dei brani da riprodurre, è un prodotto veramente molto versatile.

E’ perfettamente compatibile con gli assistenti vocali, Google Assistant Siri, per il controllo da remoto senza doverlo toccare fisicamente, in aggiunta ad un paio di funzioni da non trascurare assolutamente. La prima prende il nome di Bose Party, nell’eventualità in cui disponiate di più altoparlanti Bose (con tecnologia bluetooth), sarà possibile collegarli tra loro fruendo di un audio stereo (o surround), controllandoli sfruttando l’applicazione ufficiale. Oltre a questo non manca la connessione simultanea, ovvero sarà possibile collegare due dispositivi contemporaneamente allo stesso speaker, in modo da ascoltare la musica, ed eventualmente rispondere alle chiamate tramite un altro smartphone.

Essendo uno speaker portatile, integra una batteria dalla durata molto interessante; dipendentemente dal livello di volume impostato, si potranno raggiungere al massimo 12 ore di utilizzo continuativo (secondo Bose). Stando ai test effettuati, il livello più realistico si aggira attorno alle 10 ore, un’autonomia comunque di tutto rispetto per la tipologia del prodotto in sé.

 

Qualità audio e microfoni

La qualità audio rappresenta il fiore all’occhiello del Bose SoundLink Revolve, all’interno trovano posto due radiatori passivi, in grado di garantire un sonoro difficilmente reperibile nella medesima fascia di prezzo, accoppiati con un trasduttore full-range orientato verso il basso. La potenza, non dichiarata da Bose, è comunque estremamente elevata, come anche il volume massimo raggiungibile, in grado di soddisfare ambienti anche da 30/40 metri quadrati, senza presentare una distorsione particolarmente elevata.

Il focus è mirato sui bassi, i quali appaiono essere decisamente corposi e persistenti, senza mai essere troppo invadenti, o in grado di coprire le frequenze medie. Il dettaglio e la nitidezza la fanno da padroni, con alti non distorti, troncati o con defezioni particolari da segnalare. E’ un audio di altissimo livello, che predilige le frequenze più basse, ma non rovina le voci femminili o i picchi sonori.

Una delle più importanti caratteristiche del prodotto riguarda la capacità di propagare il suono a 360°, questo è possibile grazie all’accoppiamento di trasduttore e deflettore acustico, proponendo una immersività completa ed una piena capacità di soddisfare anche gli utenti più esigenti.

Superiormente è stato posizionato anche un microfono per la gestione delle chiamate, oltre che per l’accesso all’assistente vocale. Il suo funzionamento è discreto, cattura la voce fino ad una distanza massima di 9/10 metri con un buon dettaglio, andando leggermente in difficoltà nel momento in cui sta riproducendo musica a volume elevato.

 

Bose SoundLink Revolve: conclusioni

In conclusione Bose SoundLink Revolve è uno speaker bluetooth da acquistare ad occhi chiusi se si è alla ricerca di un prodotto dalla qualità audio superiore alla media, con una forte propensione verso i bassi, un design accattivante che permetta di utilizzarlo anche in casa, e sopratutto un’estetica robusta, affidabile e curatissima. Il prezzo non è basso, ma Bose dal canto suo garantisce una qualità ed un’attenzione che difficilmente possiamo trovare altrove, per questo motivo 199 euro sono più che adeguati per il modello recensito.

Se proprio dovessimo trovare un difetto, potremmo dire che il prodotto è più pesante di quanto ci saremmo aspettati, rendendo difficile in alcune occasioni il trasporto e lo spostamento, ma sono davvero inezie.

Bose SoundLink Revolve

199 euro
7.7

Design e Estetica

8.0/10

Qualità audio

8.5/10

Qualità chiamate

7.0/10

Batteria

8.0/10

Prezzo

7.0/10

Pros

  • Qualità audio superiore alla media
  • Design e materiali utilizzati di altissima qualità
  • Batteria dalla buona autonomia

Cons

  • Peso elevato
  • Abbastanza costoso