Just Dance 2022

Just Dance 2022 è l’annuale capitolo dedicato al ballo, il cosiddetto rhythm game sviluppato da Ubisoft, compagno ideale per danzare con amici e parenti, sfruttando le musiche/canzoni di ultima generazione. In vendita per tutte le console (di vecchia e nuova generazione), oltre che Nintendo Switch, ad un prezzo di listino che si aggira attorno ai 49 euro.

 

Contenuti

Sono ormai dieci anni che Ubisoft propone un’esperienza di ballo con la serie Just Dance, e come era facilmente intuibile, le differenze tra una versione e l’altra sono perlopiù legate ai contenuti, ovvero le canzoni e le coreografie, in quanto comunque la formula di base funziona molto bene ed è assolutamente divertente.

Il titolo vuole essere il più intuitivo possibile, non richiede impostazioni particolari, né accessori costosi per fruirne appieno. Una volta avviato, basterà scegliere tra le due modalità: Kids Quick Play, ed il gioco è fatto. Apprezzatissima la scelta degli sviluppatori di non portare l’utente a dover attraversare un numero crescente di menù molto spesso complessi e di difficile comprensione, con pochi click si può iniziare a giocare.

Just Dance 2022 vede l’introduzione, senza costi aggiuntivi, di 40 canzoni assenti sulla precedente versione, tutte organizzate sui vari livelli di difficoltà. Acquistandolo dovete comunque tenere a mente che le potenzialità dell’esperienza complessiva sono veramente incredibili, coloro che decideranno di sottoscrivere l’abbonamento chiamato Just Unlimited (3,99 euro per un mese, 24,99 euro per un anno e 9,99 euro per tre mesi), potranno accedere a più di un centinaio di brani differenti. Il consiglio è di optare per una soluzione di questo tipo, spendere 50 euro per il titolo, e poi vincolarsi ai 40 brani previsti di base è veramente limitante.

La selezione delle canzoni da parte di Ubisoft non poteva essere più che azzeccata, si possono trovare musiche molto recenti, perlopiù commerciali, conosciute dalla stragrande maggioranza di noi, garantendo una buona varietà di stili e divertimento assicurato. Se volete conoscere l’elenco completo, premete qui.

 

Gameplay

Just Dance 2022 è in vendita, come anticipato, per tutte le console attualmente in commercio, la sua migliore espressione giunge però su Nintendo Switch. L’idea di Ubisoft è di fornire all’utente la possibilità di divertirsi senza dover acquistare accessori, come ad esempio il Kinect di Xbox, ma il riconoscimento dei movimenti risulta essere più accurato e semplice, con i joy-con di Nintendo Switch. Le restanti console vedranno l’utilizzo dello smartphone (in sostituzione ai suddetti), basterà scaricare l’applicazione Just Dance sullo stesso, e poi ballare con il telefono tra le mani. Lo stesso funzionamento è esteso a Switch, tuttavia con il joy-con lo riteniamo più semplice e sopratutto intuitivo.

Noi lo abbiamo testato direttamente su Nintendo Switch, e siamo rimasti piacevolmente colpiti dalla qualità e dalla precisione dei comandi. E’ vero, l’introduzione dello spazio 3D (di cui parliamo poco sotto), rende più complessa l’operazione di seguire i ballerini a schermo; tuttavia, resta un’ottima affidabilità, senza particolari ritardi nel recepire l’input da parte dei joy-con. L’implementazione e lo sfruttamento dei sensori degli stessi rasenta la perfezione e non presenta negatività da segnalare.

Le modalità di gioco, ed il gameplay in sé, sono le classiche di tutte le edizioni precedenti; il giocatore non dovrà fare altro che imitare il più possibile i ballerini, più i suoi movimenti saranno simili, maggiori saranno le combo che moltiplicheranno il punteggio finale. A questi vengono collegati i cosiddetti crediti, da utilizzare successivamente per sbloccare nuove skin, i temi o coreografie modificate, ma sempre relative ai medesimi brani. Una formula apprezzata, quasi esente da difetti, che ha fatto la storia dei rhyth game, non destinata ad essere modificata nel breve periodo (giustamente).

 

Grafica

Grazie ai motori grafici di nuova generazione, Ubisoft è stata in grado di proporre un importante upgrade alla qualità e alla definizione dell’intera esperienza. Sebbene i ballerini da imitare restino in 2D e con sagome molto stilizzate, abbiamo apprezzato fortemente il miglioramento nello sfondo e nei dettagli che gli sviluppatori sono riusciti a portare direttamente sullo schermo.

La tridimensionalità della coreografia fornisce un maggiore senso di coinvolgimento ed una esperienza generalmente più appagante, legata anche all’essere più vicino ad una grafica di nuova generazione. Tutto il resto riprende quanto già visto in passato, ma lo condisce con piccoli dettagli, ed una palette di colori molto accesi, davvero apprezzabile.

 

Just Dance 2022: conclusioni

In conclusione Just Dance 2022 è il rhythm game definitivo, da non mancare assolutamente se amanti del genere, e se vogliosi di divertirsi con amici e parenti in balli dal ritmo sfrenato. Gli aspetti positivi sono davvero moltissimi, a Ubisoft va il pregio di essere stata in grado di migliorare ulteriormente l’esperienza, dopo anni e anni di giochi molto simili tra loro. Se nella versione precedente i brani non erano stati troppo apprezzati dalla community, il 2022 vede rinnovare completare le canzoni con l’introduzione di un elenco molto aggiornato e ricco di musiche/coreografie tra le più note al mondo. L’altro grande pregio riguarda l’upgrade grafico, non parliamo di un comparto next-gen, ma la scelta di proporre una tridimensionalità ed una profondità di campo, con maggiori dettagli e nitidezza, rende migliore l’esperienza ed offre un sentore di “nuovo”, sebbene il gameplay e tutto ciò che vi ruota attorno sia rimasto inalterato.

Just Dance 2022

59 euro
7.9

Grafica

8.0/10

Gameplay

8.0/10

Brani

8.5/10

Prezzo

7.0/10

Pros

  • Grafica migliorata
  • Gameplay preciso ed affidabile
  • Tanti nuovi brani molto conosciuti

Cons

  • Per avere più brani ci vuole l'abbonamento