Football Manager 2022

Football Manager 2022 è l’annuale capitolo della serie di simulazione manageriale calcistica più amata al mondo, realizzato da Sports Interactive, e pubblicato da SEGA, è disponibile sulle principali console (è presente su Game Pass di Xbox), nonché PC, ad un prezzo di listino che si aggira attorno ai 50 euro.

 

Grafica

L’aspetto grafico è sempre stato abbastanza marginale sui vari Football Manager, proprio perché l’intera esperienza ruota più che altro attorno alla gestione del club e dei giocatori, piuttosto che alla partita in sé (ricordiamo i primi capitoli in cui esisteva solo la cronaca testuale).

Rispetto alla versione del 2021, gli sviluppatori hanno revisionato in parte l’interfaccia, con una differente disposizione di statistiche e dettagli tecnici vari. Le animazioni sono mosse da un motore completamente rinnovato (e nuovo), con un miglioramento incredibile rispetto a quanto visto in passato. Chiaramente non si raggiungono i livelli di FIFA 22, tuttavia i movimenti dei giocatori sono più fluidi, con una maggiore definizione nei dribbling, nei tiri e nelle esultanze. Il lavoro da compiere è ancora molto, sopratutto nelle texture del calciatore e del recinto di gioco, però possiamo confermare di essere sulla buona strada.

Il frame rate è abbastanza stabile, senza rallentamenti degni di nota, buone anche le palettes di colori ei modelli poligonali. L’intelligenza artificiale dimostra numerosi passi in avanti, con movimenti più consoni e realistici, eliminando difatti la maggior parte degli “incastramenti” da ridere che abbiamo visto in precedenza.

 

Stile di gioco e Gameplay

Il gameplay di Football Manager 2022 non cambia, veniamo incaricati di gestire una squadra calcistica, di qualsiasi serie, ed il nostro compito sarà di raggiungere tutti gli obiettivi prefissati, soddisfacendo le casse, i giocatori, la proprietà ed ovviamente i tifosi. Inutile dire che i miglioramenti introdotti da Sports Interactive abbiano affinato ancora di più un titolo che già nel 2021 era considerato uno dei migliori di sempre, sopratutto per la complessità delle informazioni, delle funzioni ed il realismo intrinseco (a volte fin troppo).

L’esperienza è complessivamente eccellente, sebbene in alcune rare occasioni si rischi di sfociare nell’eccesso, come ad esempio nell’interazione con i media; le interviste, le domande, i dialoghi nel tunnel, le telefonate prima della partita o le riunioni con la stampa sono troppe, tanto da spingerci più volte a delegare il vice allenatore a adempiere ai nostri compiti. Molto buona invece la simulazione del calciomercato, con l’ultima giornata ricchissima di appuntamenti e bombardata di notizie inerenti ai trasferimenti (appunto come accade nella realtà), con un conto alla rovescia che scandisce quanto tempo manca alla scadenza.

 

Le novità

La release corrente eredita tutto quanto di buono dalla precedente, incorporando due novità: le riunioni con lo staff ed il centro dati. Nelle scorse edizioni venivano mostrati semplici suggerimenti a schermo (inviati anche nella Posta in arrivo) che potevamo decidere di seguire oppure no, i quali però risultavano essere abbastanza sparpagliati e difficili da comprendere. Gli sviluppatori hanno (giustamente) pensato di semplificare il tutto, raggruppandoli in una sezione apposita, ed offrendo la possibilità di scegliere ogni quanto tempo organizzare le riunioni con tutti i consigli del caso.

Il centro dati è il fulcro nel quale vengono visualizzate incredibili statistiche dettagliate in merito alle partite della nostra squadra, raccolte dallo staff specializzato dopo alcune partite (ecco perché inizialmente non potrete visualizzarlo). Non temete, è più complicato raccontarlo che provarlo, in quanto tutti i dati sono organizzati in grafici estremamente comprensibili, e per gli utenti più attenti sono molto utili, al fine di scegliere la tattica più adatta, o quali giocatori utilizzare in determinati ruoli. Quest’ultime decisioni sono supportate da alcuni consigli dei suddetti membri dello staff, con grafici e statistiche create appositamente per l’occasione, a cui vengono integrate le valutazioni delle prossime avversarie, fondamentali per non giungere impreparati alla partita. Una novità molto interessante che specializza ancora di più l’esperienza di Football Manager 2022, rendendola sempre più vicina alla realtà.

 

Football Manager 2022: conclusioni

In conclusione Football Manager 2022 è un titolo veramente incredibile, l’introduzione di poche novità era attesa, più che altro data la base di partenza di estrema qualità. Nonostante ciò agli sviluppatori va riconosciuto il merito di essere stati in grado di migliorare l’esperienza generale, introducendo un centro dati utilissimo per la valutazione delle partite passate (e la preparazione delle future), una riunione con lo staff che permette di raccogliere tutti i consigli e le previsioni sui propri giocatori, per finire con un motore grafico 3D rinnovato completamente, arricchito di animazioni e texture. Se amate i giochi manageriali, allora Football Manager 2022 lo dovete acquistare sicuramente.

Football Manager 2022

54,99 euro
8.4

Grafica

7.5/10

Gameplay

9.0/10

Novità

8.0/10

Esperienza di gioco

9.0/10

Pros

  • Miglioramenti grafici
  • Centro dati molto utile
  • Riunioni con lo staff, finalmente i dati sono raccolti
  • Tante tante funzioni e contenuti