Trust GXT 881 Odyss

Trust GXT 881 Odyss rientra nel trittico di prodotti che Trust ha presentato nel mese di Ottobre 2021, tutti votati al gaming, e dal prezzo assolutamente concorrenziale. Il modello recensito nasce per soddisfare le esigenze di coloro che vogliono godere di un’ottima esperienza di gioco, senza rinunce particolari, ma non dispongono di un budget particolarmente elevato.

 

Estetica e Design

Come tutti i prodotti del settore, a prima vista appare robusto e dalle dimensioni assolutamente generose, non da utilizzare in poco spazio o facilmente trasportabile. Nello specifico raggiunge 470 x 215 x 40 millimetri, con un peso di ben 860 grammi; una volta posizionata su un piano di lavoro, la tastiera difficilmente si sposterà, ed è assolutamente un bene.

Interamente realizzata in plastica, la Trust GXT 881 Odyss è opaca, per non trattenere le impronte o sporcarsi facilmente, si sente qualche piccolo scricchiolio qua e là mentre la si utilizza, ma niente che possa inficiare l’esperienza complessiva. Non ha la medesima robustezza dell’altra tastiera Trust recensita qui su Focustech, sebbene ne abbiamo apprezzato notevolmente l’ergonomia ed il design. Comoda la plastica sporgente nella parte inferiore per favorire l’appoggio dei posi, come anche la presenza dei numerosi pulsanti personalizzabili, staccati dal resto dei tasti.

L’anima da gaming la notiamo nella presenza di LED RGB su tutta la superficie dalla quale inviare gli input, i cui colori possono essere personalizzati a piacimento. Il dispositivo può essere utilizzato solamente wired, con il cavo USB-A 2.0 dalla lunghezza di 180 centimetri, più che adeguata, ma purtroppo non removibile, per eventualmente favorire il trasporto.

 

Personalizzazione ed utilizzo

La rimodulazione dei LED non richiede un software specifico, è gestibile interamente dalla tastiera, mediante la pressione del pulsante dedicato. L’area può essere al massimo suddivisa in quattro aree, con effetti differenti (tra cui troviamo i classici onda e battito), e dalla luminosità regolabile su altrettanti quattro livelli di intensità. La personalizzazione è limitata, data l’impossibilità di programmare la retroilluminazione, ma chiaramente il prezzo è una discriminante fondamentale.

La Trust GXT 881 Odyss è una tastiera semi-meccanica completa, ovvero con tastierino alfa-numerico, con supporto alla tecnologia Anti-Ghosting (fino ad un massimo di 19 tasti). Il suono alla pressione è gradevole, mai particolarmente fastidioso, e comunque ben marcato. La corsa di 4 millimetri è più che adeguata per un prodotto di questo tipo, sebbene non la si consigli per sessioni di scrittura; in primis non è stata pensata per quello, rischiate solamente di stancarvi inutilmente. I tempi di risposta di 8 ms sono perfetti per le sessioni di gaming (appunto il suo ambito di utilizzo), dimostrando di essere reattiva e precisa. I cigolii si sono iniziati a sentire dopo alcune settimane, nulla che non ci saremmo mai aspettati, dato il suo essere economica.

 

Trust GXT 881 Odyss: conclusioni

La discriminante fondamentale è proprio la suddetta, il prezzo di vendita, la Trust GXT 881 Odyss la si può tranquillamente acquistare ad una cifra inferiore ai 30 euro, un valore ridottissimo per un prodotto da gaming dalle buone prestazioni generali. I suoi punti di forza sono rappresentati dall’ottima corsa e feedback dei tasti, dalla presenza di LED RGB sotto gli stessi, materiali di costruzione più che ottimi ed un design ergonomico.

Dall’altro lato della medaglia annoveriamo solamente l’impossibilità di rimuovere il cavo, le dimensioni non sono ridotte, e di conseguenza la portabilità è limitata, avremmo comunque preferito poterlo staccare fisicamente dal corpo centrale.

Trust GXT 881 Odyss

26,99 euro
7.5

Design e Ergonomia

8.0/10

Ergonomia Tasti

7.0/10

Funzioni

7.0/10

Prezzo

8.0/10

Pros

  • Materiali di buona qualità
  • Prezzo ridottissimo
  • LED RGB presenti
  • Tasti dalla buona ergonomia

Cons

  • Cavo non staccabile