Pixlr

Pixlr è un servizio di editing fotografico online, completamente gratuito (ma anche con abbonamento, per funzioni ancora più avanzate), a disposizione di tutti gli utenti. Al suo interno troviamo tre servizi leggermente differenti gli uni dagli altri, lo potremmo infatti considerare suddiviso in Pixlr E, Pixlr X e Pixlr BG.

Come anticipato, l’accesso ad ogni servizio non richiede il pagamento di un abbonamento, è gratis previa registrazione. Nel caso in cui si fosse alla ricerca di una soluzione più avanzata ed approfondita, sono comunque disponibili due tipologie di abbonamenti: Premium Creative Pack, entrambe con un approfondimento delle funzioni raggiungibili, nonché un archivio di risorse online decisamente ben fornito.

Pixlr nasce come servizio accessibile tramite un qualsiasi browser, tuttavia segnaliamo la presenza dell’applicazione mobile (Pixlr Mobile) e della corrispettiva versione desktop scaricabile gratuitamente dal Microsoft Store.

 

Pixlr E: un editor veramente completo

Pixlr E (qui il link per collegarvi) è sicuramente il servizio più completo ed apprezzato dagli utenti, tanto da essere quasi paragonato al mostro sacro dell’editing fotografico, quale è appunto Photoshop. Siamo rimasti piacevolmente colpiti dal numero di funzioni effettivamente raggiungibili, nonché dall’eccellente suddivisione in livelli (o layer), che permettono la migliore gestione dell’immagine.

Le modifiche che possiamo apportare sono davvero moltissime, al netto della gestione di maschere e livelli, con i pennelli possiamo variare dimensione, opacità, fase o la forma, con la penna possiamo dare sfogo alla nostra creatività, con le forme vettoriali accedere ad un numero eccellente di trame, possiamo fluidificare il risultato, apportare le più normali regolazioni, oppure applicare dei filtri. Le funzioni in abbonamento a pagamento non sono moltissime, le più interessanti sono Disperse Focus/Bokeh; non sono essenziali, ma rendono l’offerta più completa ed avvolgente, tutto il resto è gratis.

L’interfaccia ricorda moltissimo Photoshop, è pulita, ben organizzata, intuitiva e completamente in lingua italiana (fattore da non trascurare). Uno degli aspetti più apprezzati è la possibilità di condividere il progetto con tra i vari editor, ad esempio con Pixlr X.

 

Pixlr X: il servizio per template ed effetti

Pixlr X molti lo potrebbero considerare una versione semplificata di Pixlr E, ed in parte non hanno tutti i torti, sebbene sia stato pensato più che altro per la creazione di template grafici, effetti visivi o soluzioni di questo tipo. La maggior parte delle funzioni viene eredita dal ‘fratello’, con l’aggiunta però di animazioni, alcuni effetti o immagini a cui basterà aggiungere il testo. Ciò che stupisce è proprio la grande varietà di elementi predefiniti (o preset), che non richiedono azioni particolari, come vedete dalle nostre immagini, affiancati da una serie di funzioni approfondite, ideali anche per un utente alla ricerca di strumenti quasi professionali.

 

Pixlr BG: il servizio per lo scontornamento

Pixlr BG è un servizio incredibilmente utile sopratutto nell’Era tecnologica che stiamo vivendo, fatta di immagini sui principali social network, o dell’arte del fotoritocco. Il sistema provvede infatti a scontornare il soggetto dell’immagine caricata, sfruttando l’intelligenza artificiale; i risultati ottenuti sono decisamente interessanti, molto spesso riescono a raggiungere un esito esente da difetti, se proprio con qualche piccola sbavatura, ma solo se il soggetto era particolarmente complicato. Se non soddisfatti del risultato ottenuto in pochi secondi, basterà premere il pulsante Ottimizza, e modificare manualmente il tutto.

 

Pixlr: conclusioni

In conclusione Pixlr è uno dei servizi di editing fotografico online più completi che abbiamo mai provato, i suoi punti di forza sono molteplici, dai tantissimi font, template e preset presenti di default (ed accessibili gratuitamente), sino ad arrivare ai numerosi strumenti da utilizzare per modificare in semplicità le immagini. La parola d’ordine è intuitività, l’interfaccia è appunto semplificata, molto chiara ed accessibile a tutti, diventando presto un servizio adatto ad ogni tipologia di utente. A coronare Pixlr troviamo il suo essere completamente gratuito, un aspetto da non sottovalutare nel momento in cui comunque vorrete modificare, anche in rapidità un vostro scatto.