Covid-19 inquinamento atmosferico
Foto di resprouk da Pixabay

La pandemia Covid-19, oltre molti altri ambiti, ha influenzato il modo in cui le persone viaggiano. In alcune aree geografiche le misure di blocco adottate per il virus hanno subito scarsi effetti sull’inquinamento atmosferico e alcune città hanno una qualità d’aria davvero pessima. Alcuni ricercatori in Cina hanno creato un modello di rete tratto dall’indice del traffico e l’indice di qualità nell’aria di ben 21 paesi per quantificare in che modo le emissioni del traffico di una città influiscono su un’altra.

Volevano sfruttare i dati per spiegare meglio la relazione tra traffico e inquinamento atmosferico e hanno intravisto una buona opportunità nelle misure di blocco. L’impatto della pandemia ha portato le città ad attuare diverse politiche di restrizione del traffico, una dopo l’altra, che forma naturalmente un esperimento controllato per rivelare la loro relazione.

 

Inquinamento atmosferico, le misure di blocco di Covid-19 possono influenzarlo

Per ricevere risposte esaustive i ricercatori si sono rivolti ad una struttura di rete climatica, utilizzando i dati pre-pandemici del 2019 e i dati del 2020. Hanno aggiunto una rete a due livelli che incorporava diverse regioni, fasi di blocco e livelli di focolaio. Le condizioni del traffico circostante hanno influenzato la qualità dell’aria a Pechino-Tianjin-Hebei, nel Circolo economico di Chengdu-Chongqing e nella Cina centrale dopo l’epidemia. L’inquinamento tendeva a raggiungere il picco nelle città mentre facevano i primi progressi per contenere il virus.

Durante il periodo l’inquinamento della Cina centrale è diminuito nel tempo. Pechino-Tianjin-Hebei, tuttavia, ha visto un altro picco quando le misure di controllo per il traffico in uscita da Wuhan e Hubei sono state revocate. L’inquinamento atmosferico nelle grandi città, come Pechino e Shanghai, è più colpito da altre città. Ciò è contrario a quanto generalmente pensiamo, che l’inquinamento atmosferico nelle grandi città è causato principalmente dalle sue stesse condizioni, compresa la congestione del traffico.

Si spera che il lavoro del team ispiri altri team interdisciplinari a esplorare modi unici per esplorare i problemi nelle scienze ambientali. Cercheranno di migliorare il loro modello con un livello di dettaglio più elevato per le emissioni del traffico. La scoperta è che per migliorare l’inquinamento atmosferico, non è solo necessario migliorare e ridurre il nostro traffico urbano e aumentare i viaggi ecologici, ma anche gli sforzi congiunti delle città circostanti.

Foto di resprouk da Pixabay