Apple AirTag
Apple AirTag

AirTag è, senza alcun dubbio, uno dei gadget più discussi di Apple. Da una parte, elogiato per la sua utilità nella vita di tutti i giorni, dall’altra, odiato per l’utilizzo illecito che molti criminali ne fanno. Quando Cupertino ha lanciato il prodotto, infatti, non ha tenuto conto di quanto fosse facile utilizzarlo per commettere crimini. Di che parliamo?

Nei mesi successivi al lancio di AirTag si sono accumulati decine e decine di casi di stalking e furti dove questo ha giocato un ruolo decisivo. Apple ha aggiornato i suoi dispositivi al fine di ridurre il fenomeno al minimo, ma il lavoro da fare è ancora tanto. In questi giorni, l’azienda ha lanciato un nuovo update per AirTag. Questo, ha introdotto proprio una nuova funzione anti-stalking. Da ora in poi, utilizzare il dispositivo per tracciare le persone diverrà molto più difficile.

 

Apple: in cosa consiste la nuova funzione anti-stalking di AirTag?

Nonostante l’aggiornamento sia stato lanciato ad inizio settimana, Apple ne ha comunicato i dettagli solo poche ore fa. Il nuovo firmware per AirTag va ad introdurre una feature che renderà quasi impossibile utilizzarlo per scopi illeciti. In pratica, ora AirTag suona in maniera differente in base alle circostanze. Ad esempio, se viene utilizzato per tracciare illegittimamente una persona, questo inizia a suonare più forte per far si che possa essere individuato facilmente dalla vittima.

Come già accennato, l’update è stato rilasciato ad inizio settimana. Non c’è un modo per forzare l’update sugli AirTag, questi si aggiorneranno automaticamente nel tempo. Stando a quanto dichiarato, tutti gli AirTag saranno dotati del nuovo firmware entro il prossimo 13 maggio. Restate in attesa per eventuali aggiornamenti a riguardo.

Ph. credit: Apple.com