Explore Scientific BCC1001

Explore Scientific BCC1001 è una radiosveglia portatile con altoparlante integrato, ma sopratutto con alcune funzioni che permettono di distinguerla prepotentemente dalla massa di prodotti simili. Tra queste, ad esempio, troviamo la presenza di una batteria integrata da 4400mAh, oppure la ricarica wireless da 5 watt sulla parte superiore. Scopriamola da vicino nella nostra recensione completa.

 

Estetica e Design

Il prodotto è interamente realizzato in plastica di colorazione nera, con una copertura gommata che lo rende più piacevole alla vista, e simile ad altri modelli che troviamo sul mercato. I materiali utilizzati appaiono essere robusti ed affidabili, non potrà passare per un elemento d’arredo, data la forma rettangolare e l’estetica abbastanza anonima, sebbene non presenti negatività particolari da segnalare. Apprezzata la presenza del classico rivestimento in tessuto anteriore, che nasconde alle spalle il piccolo display su cui visualizzare l’ora.

Sulla parte superiore trova posto la basetta per la ricarica wireless, ed alcuni comodi pulsanti per il controllo. Sono tutti tasti fisici, con una corsa sufficiente, ed un ‘clic’ mai troppo fastidioso; la pressione è semplice e lineare, in particolare troviamo i controlli per le stazioni radio, l’avvio/stop della riproduzione, l’attivazione della sveglia e la funzione snooze.

Posteriormente, invece, non troviamo una grandissima connettività, sono infatti presenti una porta microUSB 5V per la ricarica del prodotto, un jack da 3,5 millimetri per l’invio della musica da riprodurre, ed una USB di tipo A. A fianco dei suddetti trova posto anche il piccolo interruttore ON/OFF per l’accensione/spegnimento.

 

Hardware e Specifiche

La Explore Scientific BCC1001 è una radiosveglia alquanto atipica, poiché si allontana dai canoni a cui siamo stati abituati negli anni, evolvendo verso una portabilità maggiore. La sua peculiarità più interessante riguarda proprio la presenza di una batteria integrata da 4400mAh; questa permette di utilizzare il prodotto tranquillamente in mobilità (ad esempio al campeggio, o in vacanza), senza dover ricorrere ad una presa a muro.

Sia chiaro, l’autonomia generale varierà in relazione all’utilizzo, sfruttandola solamente come sveglia riuscirà a raggiungere anche 6 ore continuative (al massimo). Sotto questo punto di vista potrebbe apparire “limitata”, ma è anche vero che di più non potevamo pretendere, chiaramente nulla vieta di collegarla ad una presa di corrente ed utilizzarla come le sue sorelle.

Nella parte anteriore, come anticipato, è presente un piccolo display LED, sul quale visualizzare l’ora e le informazioni principali; la luminosità massima non è particolarmente elevata, è assente il sensore per la regolazione automatica, ma può essere modificata manualmente.

Superiormente trova posto la basetta di ricarica wireless5 watt, in questo modo sarà possibile ricaricare il dispositivo portatile senza file, oppure eventualmente collegandolo nella porta USB posteriore. Non manca, inoltre, il doppio allarme sveglia con funzione snooze.

All’interno dell’Explore Scientific BCC1001 sono stati integrati due altoparlanti da 5W, da sfruttare per la riproduzione musicale e per le chiamate (oltre che per l’allarme). Il volume massimo è sufficiente per un ambiente da 20/25 metri quadrati, la qualità audio complessiva è discreta, non potrà raggiungere il livello di dispositivi dedicati, ma la possiamo ritenere più che soddisfacente.

Le frequenze medie sono ben definite e dettagliate, gli alti stridono leggermente nei picchi sonori e le voci femminili potrebbero apparire distorte. Ciò che manca maggiormente sono le frequenze basse, sono poco corpose ed importanti, si riescono a sentire, senza però incidere quanto avremmo voluto e sperato. La musica potrà essere inviata sfruttando il jack audio da 3,5mm o il bluetooth; da non dimenticare, nemmeno, la presenza della radio, la quale potrà essere associata alla sveglia, sostituendo il vero e proprio allarme.

La gestione delle chiamate è ottima, sfruttando il bluetooth è possibile collegare qualsiasi smartphone in commercio (in pochi secondi e senza difficoltà). Il microfono cattura anche il rumore ambientale, restituendo tuttavia una voce cristallina e nitida, con un buon livello di dettaglio, senza fruscio di fond.

 

Explore Scientific BCC1001: conclusioni

In conclusione Explore Scientific BCC1001 è una radiosveglia portatile veramente speciale, ottima per gli utenti che sono alla ricerca di un prodotto versatile da utilizzare sia a casa che in viaggio, dotato di tantissime funzioni quasi uniche nel loro genere. Tra queste ricordiamo la presenza della batteria da 4400mAh, della ricarica wireless, della sveglia con funzione snooze e simili.

L’unico aspetto negativo è forse la capienza della batteria, fin troppo poco per riuscire a sopportare più sollecitazioni, come ad esempio l’ascolto della musica, ed allo stesso tempo la ricarica di uno smartphone (che spesso supera anche i 4400mAh).

Explore Scientific BCC1001

89 euro
8

Design e Estetica

7.5/10

Funzioni

8.5/10

Qualità audio

8.0/10

Qualità microfoni

8.0/10

Pros

  • Qualità audio ottima
  • Qualità dei microfoni
  • Tante funzioni raggiungibili
  • Batteria integrata

Cons

  • Bassi poco presenti
  • Batteria poco capiente