Philips OneBlade Face

Philips OneBlade Face è un rasoio rivoluzionario, progettato per lo styling del viso e del corpo, con l’utilizzo dell’esclusiva tecnologia OneBlade, permette di regolare la lunghezza della barba, rifinire parti con linee precise, oppure radere completamente il visto. In vendita ad un prezzo di listino inferiore ai 50 euro, vediamolo da vicino nella nostra recensione completa.

 

Estetica e Design

Il prodotto è realizzato interamente in plastica, con una comodissima impugnatura in gomma antiscivolo. I materiali utilizzati sono molto buoni, appare sin da subito resistente e ben progettato, oltre che essere dotato di una colorazione appagante alla vista. Dimensionalmente, con la sua forma cilindrica snellita, il Philips OneBlade Face lo potremmo definire il giusto compromesso tra un rasoio elettrico e la classica lametta manuale a cui molti di noi sono abituati. Il peso è ridotto, risulta essere maneggevole con un ottimo assemblaggio che gli conferisce solidità e robustezza.

Sulla superficie troviamo un solo pulsante fisico per l’accensione/spegnimento, non è possibile impostare varie velocità, mentre inferiormente troviamo il connettore per la ricarica. Il dispositivo integra una batteria dalla durata di circa 45 minuti, una autonomia più che sufficiente per radersi anche più di 5 volte, peccato solamente che la ricarica richieda 8 ore, portando ad una importante sproporzione tra le parti.

La testina è removibile in pochissimi attimi, essendo alla portata anche degli utenti più inesperti, per essere lavata sotto l’acqua corrente, o sostituita al termine dei suoi 4 anni di vita garantiti da Philips. La stessa è flessibile in più direzioni, la perfetta soluzione per riuscire a seguire in maniera accurata il volto dell’utilizzatore, evitando tagli o difficoltà di alcun tipo. Uno dei suoi più grandi pregi riguarda la possibilità di utilizzo sia su pelle bagnata che asciutta, con risultati equiparabili (senza differenze particolari), ma sopratutto nell’utilizzabilità sotto la doccia (wet&dry); un plus non da poco che lo rende ancora più versatile per gli utenti che vogliono rifinire rapidamente la propria barba in pochi minuti, senza dover utilizzare il rasoio a cui sono più affezionati.

 

Funzioni e prestazioni

Il Philips OneBlade Face lo possiamo definire un prodotto 3 in 1, in quanto come anticipato permette di rifinire, regolare e radere, sfruttando i piccoli accessori che troviamo direttamente in confezione. Partiamo proprio dalla regolazione, data la presenza di 3 pettini regolabarba, applicabili in pochissimi secondi sulla testina l’utente potrà scegliere per una lunghezza tra 1, 3 e 5 millimetri, con una affidabilità estrema e sicuramente piacevole. Il sistema sfrutta la tecnologia Contour-following, grazie al movimento della stessa testina, è possibile seguire fedelmente i contorni del viso, garantendo un’ottima regolazione anche con una sola passata. L’unico difetto che abbiamo riscontrato durante questa operazione, riguarda l’elevata raccolta di peli all’interno del pettine; spesso si è costretti a rimuoverlo per “svuotarlo” o pulirlo, allungando le tempistiche di utilizzo.

Per la rasatura e la rifinitura non sono necessari accessori aggiuntivi, la lama installata sul Philips OneBlade Face è a doppia direzione di taglio, ovvero taglierà solamente sui due lati lunghi. Per utilizzarla non è necessaria una certa esperienza, basta poggiarla di piatto sul viso e poi muoversi in contropelo. Per rendere l’operazione più sicura, evitando così di tagliarsi, la lama è stata inserita in una sorta di pettine, senza fare entrare in contatto il viso con la stessa.

Generalmente le prestazioni sono molto buone, radendo una superficie lineare basta anche solo una passata (può essere utilizzato anche con la schiuma), mentre sulle aree curve, come il mento o la mandibola, sarà strettamente necessario tornare più volte. A differenza di quanto si potrebbe pensare, la lama riesce a tagliare senza troppi problemi anche i peli più lunghi, grazie ad una frequenza di circa 200 tagli al secondo. Nei nostri test l’abbiamo provata dopo non esserci rasati per circa una settimana, e dobbiamo ammettere di essere rimasti piacevolmente colpiti dalla qualità del risultato finale. Il rischio di provocare tagli o escoriazioni è minimo, se avete una pelle particolarmente sensibile, potreste irritarvi, proprio perché sul collo e la mandibola sono necessari vari passaggi. In aggiunta, se avete la barba particolarmente lunga, prima di procedere con la rasatura, consigliamo prima di regolarla sfruttando i pettini, in modo da accorciarla al massimo.

 

Philips OneBlade Face: conclusioni

In conclusione Philips OneBlade Face può essere considerata la valida alternativa ai rasoi manuali, adatta a tutti gli utenti che non sono particolarmente pratici nelle operazioni di rasatura, e temono di tagliarsi. Il suo essere 3-in-1 amplia sicuramente la platea di consumatori che potrebbero acquistarlo, con una resa eccellente per la rasatura e la regolazione, meno la rifinitura, in quanto viene richiesta una manualità non comune in tutti gli utenti. Gli altri aspetti positivi riguardano una autonomia eccellente, materiali di costruzione d’alta qualità, ed una solidità/robustezza impreziosita dalla possibilità di utilizzarlo sotto la doccia.

L’unico aspetto negativo che ci sentiamo di segnalare, riguarda forse il tempo necessario per la ricarica, 8 ore sono davvero molte, complicando la vita dell’utente che si ritrova con mezzo viso rasato, ed il Philips OneBlade Face completamente scarico.

Philips OneBlade Face

39 euro
8.1

Estetica e Design

8.5/10

Funzioni

8.0/10

Prestazioni

8.0/10

Batteria

8.0/10

Prezzo

8.0/10

Pros

  • Autonomia dalla lunga durata
  • Materiali di costruzione eccellenti
  • 3 funzioni su cui fare affidamento
  • Buone prestazioni generali

Cons

  • Sono necessarie 8 ore per la ricarica