Google maps
Foto di Photo Mix da Pixabay

Già dallo scorso anno Google Maps ha iniziato a offrire ai propri utenti dei percorsi alternativi per spostarsi con la propria auto e tenere i considerazione costi e consumi.

Questo infatti sembra essere il futuro del trasporto privato e, se un tempo si teneva in considerazione il percorso più breve, ora Google Maps offre come alternative dei percorsi più efficienti dal punto di vista dei consumi e rispettosi dell’ambiente. Percorsi a minor impatto ambientale e con consumi ridotti possono anche essere impostati come impostazione predefinita e ci verranno mostrati per primi se l’ora prevista di arrivo è simile.

 

La nuova versione di Google Maps includerà anche i veicoli elettrici

Per calcolare il percorso in base ai consumi ovviamente Google Maps deve tenere in considerazione il fatto che non tutti i veicoli si comportano allo stesso modo o possono ottimizzare l’efficienza del carburante con gli stessi metodi. Mentre E, dato che ormai c’è un numero crescente di veicoli ibridi ed elettrici sulle strade, l’ultimo aggiornamento terrà in considerazione anche questo tipo di veicoli.

Nell’ultimo aggiornamento beta, la versione 11.39, sarà dunque possibile specificare il tipo di motore del veicolo che si sta guidando. Questa selezione, con opzioni per gas, diesel, elettrico e ibrido, verrà utilizzata da Google Maps per “personalizzare” la navigazione e trovare il percorso che “farà risparmiare più carburante o energia”.

Ci sarà inoltre un’opzione nelle impostazioni dell’app per passare a un tipo di motore diverso, se necessario. Saranno dunque presenti le voci “Scegli il tipo di motore” e “Cambia tipo di motore”.

Il cambiamento ha molto senso per Google Maps data la consapevolezza ambientale dell’azienda e rispecchia il successo che ha avuto fino ad ora con la scelta automatica del percorso a basso consumo energetico.

Questa nuova funzionalità ha da poco fatto la sua comparsa nei beta test. Dovremo probabilmente aspettare ancora qualche settimana dunque perché tutti gli utenti possano sperimentare le modifiche che Google Maps apporterà nella scelta dei percorsi, tenendo in considerazione veicoli elettrici ed ibridi.

Foto di Photo Mix da Pixabay