cervello frutta salute mentale
Foto di form PxHere

Seguire una dieta sana ed equilibrata fa bene alla nostra salute fisica, ma secondo un nuovo studio fa bene anche per quanto riguarda la nostra salute mentale. In particolare, implementare più frutta al nostro piano alimentare è stato associato a un miglior benessere mentale e ad una riduzione dei sintomi depressivi.

Il team di ricercatori ha esaminato oltre 400 persone, intervistandoli sulla loro salute psicologica e sulla loro dieta, descrivendo in maniera dettagliata le loro abitudini. Questa ricerca ci aiuta a capire meglio il legame tra cibo e salute mentale, che è molto meno compreso del suo impatto sulla salute fisica.

 

Salute mentale, assumere più frutta può migliorarla

Lo studio ha scoperto che le persone che facevano spuntini a base di frutta, rispetto a snack e verdure salati e dolci, avevano punteggi più bassi per la depressione e un benessere mentale più elevato, e questo dopo aver tenuto conto delle loro diverse età, salute generale e quanto esercizio facevano. Sebbene lo studio non può dimostrare se mangiare la frutta abbia migliorato la salute mentale, gli esperti hanno dichiarato che è un bene prendere l’abitudine di aumentare il consumo della frutta.

Al contrario le persone che consumavano più cibi salati e con pochi nutrienti, avevano una salute mentale peggiore. Quindi spuntini frequenti con cibi salati poveri di nutrienti possono aumentare i vuoti mentali quotidiani, il che a sua volta riduce la salute psicologica. Ciò porta a pensare al perché allora dovremmo preferire la frutta rispetto alla verdura, che ovviamente è salutare e ricca di nutrienti. La differenza sta proprio e solamente nel modo in cui la consumiamo.

Sia la frutta che la verdura sono ricche di antiossidanti, fibre e micronutrienti essenziali che promuovono una funzione cerebrale ottimale, ma questi nutrienti possono andare persi durante la cottura. Dato che abbiamo maggiori probabilità di mangiare frutta cruda, questo potrebbe potenzialmente spiegare la sua maggiore influenza sulla nostra salute psicologica.

Foto di form PxHere