mancini
Foto di Adrian da Pixabay

Ritenuto in passato un tratto caratteristico negativo, in realtà l’essere mancini è diventata una caratteristica sorprendente delle persone che hanno questa condizione. Ad oggi le persone mancine coprono circa il 10% della popolazione mondiale, ma le persone più famose e intelligenti sono per la maggior parte mancine. Con il passare del tempo e con l’andare avanti dell’evoluzione, la scienza ha ritenuto che le persone con questa condizione siano più intelligenti rispetto ai destrimani.

Un nuovo studio ha suggerito alcuni aspetti e caratteristiche che rendono i mancini davvero sorprendenti. Proprio per questo non ci dobbiamo meravigliare che la maggior parte dei geni conosciuti sono mancini. Mentre i mancini costituiscono solo il 10% dell’intera popolazione, il 20% di tutti i membri della MENSA, la più grande e antica società mondiale di persone con un QI elevato, è risultato essere mancino.

 

I mancini sono persone eccezionali, secondo la scienza

Una ricerca ha suggerito che i mancini prendono il sopravvento quando si tratta di creatività. Lo studio mostra che queste persone sono molto brave a esplorare soluzioni quando si presenta un problema. Inoltre numerosi studi hanno dimostrato che i mancini sono maggiormente attratti da tutto ciò che riguarda l’arte, la musica, lo sport e l’informatica. Alcuni ricercatori dell’Università di Oxford si sono dedicati a questo tema e hanno identificato alcune aree del genoma associate con il «mancinismo» nella popolazione generale e hanno trovato legami tra queste differenze genetiche con regioni del cervello collegate al linguaggio.

Secondo la scienza questa condizione potrebbe essere causata dai nostri geni nel determinare l’abitudine di utilizzare maggiormente la mano sinistra. Un caso su quattro infatti dipende proprio dalle informazioni trascritte nel DNA. Delle quattro porzioni di DNA individuate come possibili responsabili dell’attitudine a diventare mancini, tre sono risultate coinvolte anche nello sviluppo e nella maturazione del cervello.

Le persone prediligono la mano sinistra possano avere un vantaggio per quanto concerne attività legate alla lingua. Occorre però tener presente che queste differenze sono emerse come medie in un gran numero di persone. Ciò vuol dire che anche tutti i mancini, tra di loro, potrebbero non condividere le stesse caratteristiche.

Foto di Adrian da Pixabay