whatsapp
Photo by Rachit Tank on Unsplash

In estate non aumenta solo il caldo, ma anche il numero di truffe online. In questi giorni, in particolare, sta nuovamente prendendo piede uno dei tranelli più diabolici mai visti su WhatsApp. Se si cade nella trappola, infatti, si perde l’accesso al proprio account. Come si riconosce e come ci si può difendere? Andiamo a scoprirlo insieme.

Non è la prima volta che parliamo di questo tranello. Nei mesi, questa è stata chiamata in diversi modi, quello più famoso è “truffa del codice a sei cifre”. Come agiscono i cybercriminali per rubare i profili? Andiamo a vederlo.

 

WhatsApp: come funziona la truffa del codice a sei cifre

Nonostante sia una truffa WhatsApp, gran parte del tranello si sviluppa via SMS. Tutto parte dalla ricezione di un codice a 6 cifre, appunto, via SMS (da parte di WhatsApp). Poco dopo, arriva un ulteriore SMS, questa volta da parte del cybercriminale, dove questo si finge di essere un conoscente. Nell’SMS il criminale fa credere di aver inviato per sbaglio il codice a sei cifre alla vittima e chiede se può averlo. Se questa glielo comunica, scatta la truffa. Il codice a sei cifre, infatti, altro non è che quello che WhatsApp invia per attivare il profilo su un altro dispositivo. I cybercriminali lo utilizzano per accedere al profilo della vittima, che automaticamente resta esclusa dal suo stesso profilo.

Sia la polizia postale che WhatsApp hanno deciso di avvisare gli utenti in merito al tranello. Se vi capita di ricevere un SMS con un codice a sei cifre e subito dopo un altro SMS che ci chiede di inviare tale codice, non rispondete assolutamente. Il codice a sei cifre è personale e non va ceduto a nessuno, neanche a chi crediamo di conoscere. Questo, è l’unico modo per tenere al sicuro il proprio account Whatsapp da truffe di questo tipo. Restate in attesa per eventuali aggiornamenti a riguardo.