Huawei Watch GT3 Pro

Huawei GT 3 Pro è l’apoteosi degli smartwatch dell’azienda cinese, un prodotto dalle prestazioni incredibili, infarcito di tutte le migliori specifiche e funzionalità, in vendita ad un prezzo di listino che parte da poco meno di 400 euro. Scopriamolo assieme nella nostra recensione completa.

 

Design e Estetica

Il prodotto non è per tutti i polsi (almeno esteticamente), presentando una cassa da 46,6 millimetri di diametro (tranne che la versione ceramica da 43 millimetri), è consigliato prevalentemente per un pubblico maschile, o comunque dotato di un braccio abbastanza grande. Dimensionalmente parlando raggiunge 46,6 x 46,6 x 10,9 millimetri, con un peso di circa 54 grammi (cinturino escluso). A dispetto di quanto si potrebbe pensare, una volta indossato non appesantirà eccessivamente il braccio, ne darà fastidio (anzi lo abbiamo indossato anche nel corso della notte senza troppi problemi). Tutto giustifica una ergonomia complessivamente eccellente, adatta sia allo sportivo che alla persona che lo vuole utilizzare per serate eleganti.

La versione in prova presentava un bellissimo cinturino in pelle, molto comodo ed assolutamente elegante, sebbene non il massimo con il caldo del periodo. La compatibilità è garantita con un polso del diametro compreso tra 140 e 210 millimetri, i materiali utilizzati sono di altissima qualità.

Stesso discorso per la cassa, realizzata in titanio con vetro zaffiro, opaca alla vista, in modo da trattenere poco le impronte, e decisamente resistente, a prova di urti e graffi. Lo Huawei GT 3 Pro è completamente impermeabile fino a 5 ATM (immersione fino a 30 metri), per una maggiore versatilità.

Sui bordi troviamo la disposizione caratteristica dei prodotti del brand, ovvero una ghiera per spostarsi nel menù principale, o nei sottomenù, nonché un pulsante inferiore personalizzabile dall’applicazione. Entrambi i feedback sono molto buoni, oltre che essere facilmente raggiungibili.

 

Hardware e Specifiche

Il pannello è un bellissimo AMOLED touchscreen da 1,43 pollici, con risoluzione 466 x 466 pixel; proprio quest’ultima rappresenta la specifica che permette di capire l’estrema qualità del prodotto, una definizione elevatissima per uno smartwatch, che offre dettagli precisi, nitidezza sopraffina ed una gamma dinamica molto estesa. La luminosità massima è più che sufficiente per l’utilizzo sotto la luce solare diretta, oltre che essere regolabile in automatico, data la presenza del sensore di luminosità. La sensibilità agli input è ottima, basta una leggerissima pressione affinché il sistema sia in grado di reperire il comando, non è richiesta una pressione eccessiva.

Il processore non è indicato, pensiamo sia un HiSilicon Kirin di Huawei, affiancato da una buonissima dotazione di memoria interna, utilizzabile più che altro per salvare la musica (da ascoltare senza smartphone), oppure per installare le applicazioni dall’AppGallery di Huawei. La connettività è garantita dal bluetooth, GPS dual band e chip NFC (mancano però i sistemi di pagamento compatibili).

Come tutti gli altri smartwatch di fascia alta dell’azienda, anche lo Huawei GT 3 Pro è dotato di microfono altoparlante, utilizzabili sia per ascoltare musica, che per gestire direttamente le chiamate. Se interessati, è possibile collegare direttamente la cuffiette allo stesso, in modo da non dover utilizzare un qualsiasi smartphone o prodotto esterno. Il volume massimo è buono, a differenza di altre soluzioni, in questo caso siamo riusciti a farci sentire senza troppe difficoltà da chi si trovava all’altro capo del telefono.

Posteriormente trova il sensore per il battito cardiaco, dalla buona sensibilità e resa, con possibilità di misurare la percentuale di ossigeno nel sangue (anche h24), ricordando che non si tratta di un dispositivo medico. Le altre misurazioni sono le classiche: calorie bruciate, passi, piani saliti e distanze percorse, con l’aggiunta di musica, body battery, timer, meteo, cronometro, fasi lunari, stress e simili (peccato che l’ECG non sia ancora attivo in Italia).

Il monitoraggio del sonno è affidato all’algoritmo TruSleep 2.0, fortemente migliorato rispetto al passato, sia nell’analisi delle varie fasi, che proprio nel riconoscimento effettivo dell’inizio del sonno (è difficile ingannarlo).

 

Notifiche, batteria e applicazione ufficiale

Il sistema operativo installato sullo Huawei GT 3 Pro è HarmonyOS 2.1, dotato di una interfaccia fluida e rapida, che permette di accedere ad ogni singola funzionalità con tempi di attesa ridotti davvero al minimo. Comodi i widget accessibili rapidamente con un semplice swipe, nonché le numerose funzioni raggiungibili; da non trascurare la presenza dell’always on display, della modalità non disturbare automatica e delle tantissime watchfaces scaricabili dall’applicazione.

Quest’ultima è la solita Health, ottenibile dall’AppGallery o dal sito ufficiale come apk, con menù ben distinti ed organizzati, informazioni facilmente raggiungibili, comprensibili anche per i più inesperti, ed una interfaccia sicuramente moderna e fresca.

Le notifiche vengono ricevute correttamente da qualsiasi applicazione presente sullo smartphone, l’unico difetto resta l’impossibilità di rispondere con messaggi non preimpostati, o vocali; è possibile solamente settare risposte standardizzate dall’applicazione, l’interazione con le notifiche è ancora limitata (ed è un peccato, non è possibile visualizzare emoticon o ascoltare messaggi vocali).

Gli allenamenti avviabili sono oltre 100, con differenze minime gli uni dagli altri, manca il riconoscimento automatico, ma è presente la visualizzazione in tempo reale del tracciato direttamente sullo schermo, con la misurazione della pressione dell’aria per eventuali cambiamenti climatici repentini (divertente la temperature della pelle, ma poco utile).

La batteria è un componente non removibile da 530mAh, che garantisce un’ottima autonomia, nel corso del nostro test siamo dovuti ricorrere alla ricarica dopo circa 10 giorni di utilizzo, ma tutto dipende da quanto GPS utilizzerete nel corso delle vostre giornate.

 

Huawei GT 3 Pro: conclusioni

In conclusione Huawei GT 3 Pro è uno smartwatch completo e pieno zeppo di funzioni/specifiche che faranno la felicità di milioni di utenti in Italia e nel mondo. I materiali sono di ottima qualità, le prestazioni sono adeguate alla fascia alta, il tutto corredato con un’ottima applicazione ed un sistema operativo stabile, fluido e moderno.

Gli unici aspetti negativi riguardano l’impossibilità di interagire in maniera approfondita con le notifiche, e forse il prezzo di vendita, limitante per molti utenti.

Huawei GT 3 Pro

369 euro
8.6

Estetica e Design

9.0/10

Display

9.0/10

Funzioni e precisione

8.0/10

Applicazione

8.5/10

Batteria

8.5/10

Pros

  • Display eccellente
  • Materiali di altissima qualità
  • Funzioni e specifiche complete
  • Applicazione mobile ottima e ben progettata

Cons

  • NFC inutilizzabile
  • Poca interazione con le notifiche