nasa artemis 1 luna
Il razzo Space Launch System (SLS) della NASA, con la navicella spaziale Orion a bordo. La missione Artemis I della NASA è il primo test integrato dei sistemi di esplorazione dello spazio profondo dell'agenzia: la navicella spaziale Orion, il razzo SLS e i sistemi di terra di supporto. Il lancio del test di volo senza equipaggio è previsto non prima del 29 agosto. Ph. Crediti: NASA

La NASA fornirà la copertura delle attività di pre-lancio, lancio e post-lancio di Artemis I, il primo test integrato della navicella spaziale Orion della NASA, del razzo Space Launch System (SLS) e dei sistemi di terra del Kennedy Space Center dell’agenzia in Florida. Questo test di volo senza equipaggio intorno alla Luna aprirà la strada a un test di volo con equipaggio e alla futura esplorazione lunare umana come parte di Artemis.

Il lancio del razzo SLS è previsto durante una finestra di due ore che si apre alle 8:33 EDT, le 14:33 in Italia, di lunedì 29 agosto dal Launch Pad 39B al Kennedy. Il razzo e la navicella spaziale sono giunti alla rampa di lancio mercoledì dopo un viaggio di quasi 10 ore dal Vehicle Assembly Building.

 

Tutti i siti e le piattaforme dove seguire il lancio di Artemis I

La copertura in diretta degli eventi andrà in onda su NASA Television, sull’app NASA e sul sito Web, oltre che su Facebook, Twitch e NASA YouTube. Dell’agenzia. Durante la trasmissione in diretta del lancio saranno presenti anche celebrità come Jack Black, Chris Evans e Keke Palmer. Sarà prevista anche un’esibizione speciale di “The Star-Spangled Banner” di Josh Groban e Herbie Hancock e un’esibizione di “America the Beautiful” dell’Orchestra di Filadelfia e del violoncellista Yo-Yo Ma, diretta da Yannick Nézet-Séguin.

Artemis I sarà la prima di una serie di missioni sempre più complesse, un test di volo senza equipaggio che fornirà una base per estendere la presenza umana sulla Luna e oltre. La missione dimostrerà le prestazioni del razzo SLS e testerà le capacità di Orion nel corso di circa sei settimane mentre viaggia a circa 65000 chilometri oltre la Luna e durante il suo rientro sulla Terra.

Il programma delle trasmissioni di domani

La copertura completa del lancio comprende una serie di eventi che andranno in onda in diretta sulla TV della NASA con un programma molto denso che inizierà nelle prime ore del mattino di domani 29 agosto.

Alle 06:00, ora italiana, inizieranno le trasmissioni con il commento delle operazioni di tanking per caricare il propellente nel razzo SLS. Alle 12:30 inizieranno le trasmissioni relative alla preparazione al lancio, al lancio vero e proprio e continueranno attraverso l’iniezione translunare e la separazione dei veicoli spaziali, che porterà la navicella Orion sulla sua strada verso la Luna.

Alle 18:00 invece andrà in onda la conferenza stampa post-lancio, ovvero circa un’ora dopo la fine della trasmissione di lancio in diretta. L’orario di inizio delle trasmissioni è soggetto a modifiche, in base all’orario esatto di decollo. A partire dalle 23:30 riceveremo invece le prime immagini della Terra scattate da Orion durante il suo viaggio verso la Luna.

Sarà possibile seguire il lancio anche in realtà virtuale, attraverso un programma creato appositamente che permetterà agli ospiti virtuali di usufruire di risorse di lancio curate, notifiche su opportunità o modifiche correlate e un timbro sul loro passaporto virtuale della NASA.

Ph. Credit: NASA