Terra meteoriti
Foto di Rolando Marin da Pixabay

Ogni anno milioni di piccoli frammenti rocciosi bruciano nell’atmosfera terrestre, molti dei quali si illuminano e appaiono nel cielo come quelle che noi conosciamo come stelle cadenti. Tuttavia quanti riescono a sopravvivere all’alta velocità e schiantarsi al suolo? Le rocce dallo spazio che atterrano sulla Terra sono conosciute come meteoriti. Impatti giganti, come quello che probabilmente pose fine al regno dei dinosauri circa 66 milioni di anni fa, causato da un asteroide o una cometa di circa 10 chilometri di diametro, sono straordinariamente rari.

La maggior parte delle rocce che vediamo cadere sulla Terra sono molto piccole e molte di queste non sopravvivono all’impatto con l’atmosfera terrestre. Gli scienziati stimano che meno di 10.000 meteoriti si scontrano con la terra o l’acqua della Terra, che è una goccia nel secchio rispetto alla luna, che non ha atmosfera e viene colpita da rocce spaziali di dimensioni variabili. Questa tipologia di meteoriti sono anche chiamate meteoroidi, ossia piccoli asteroidi o piccoli frammenti del sistema solare.

 

Terra, quante meteoriti potrebbero cadere sul nostro pianeta?

I meteoroidi sono generalmente frammenti di asteroidi o comete. Tuttavia, alcuni potrebbero essere detriti fatti esplodere da pianeti o lune. Ad esempio, ci sono più di 300 meteoriti conosciuti che hanno avuto origine come pezzi di Marte. Quando questi solcano l’atmosfera terrestre, bruciano per l’attrito dell’aria e producono strisce di luce nel cielo: queste rocce fiammeggianti che cadono sono chiamate meteore. Una meteora molto luminosa è conosciuta come una palla di fuoco.  Migliaia di palle di fuoco brillano nel cielo della Terra ogni giorno, ma la maggior parte di queste si verifica negli oceani e nelle regioni disabitate e molte sono mascherate dalla luce del giorno.

La maggior parte di queste provengono dagli sciami di meteoriti associati alla polvere rilasciata dalle comete. Per stimare quanti meteoriti colpiscono con successo la Terra ogni anno, gli esperti hanno analizzato i dati della Società Meteoritica. Dal 2007 al 2018, ci sono state 95 segnalazioni di meteoriti che cadono sulla Terra, con una media di circa 7,9 segnalazioni all’anno. È impossibile sapere con certezza quanti meteoriti cadono nell’oceano e affondano sul fondo inosservati. Tuttavia, il 29% della superficie terrestre è coperto da terra. Le aree urbane, in cui vive circa il 55% delle persone, coprono circa lo 0,44% del territorio. Lo studio ha stimato che ci sono probabilmente circa 6.100 cadute di meteoriti all’anno sull’intera Terra e circa 1.800 sulla terraferma.

Si prevede che rocce spaziali larghe circa 10 m entrino nell’atmosfera terrestre ogni sei o 10 anni. Una roccia abbastanza grande da generare un’esplosione come quella dell’evento Tunguska del 1908 in Russia si verifica circa ogni 500 anni. Si stima che un forte impatto cosmico da una roccia larga circa 1 km avvenga ogni 300.000-500.000 anni, mentre una collisione come quella che pose fine al periodo Cretaceo e cancellò i dinosauri potrebbe aver luogo una volta ogni 100 milioni-200 milioni anni.

Foto di Rolando Marin da Pixabay