Il razzo Space Launch System (SLS) della NASA, con la navicella spaziale Orion, al Launch Pad 39B, lunedì 29 agosto 2022. Il test di volo Artemis I è il primo test integrato dei nostri sistemi di esplorazione dello spazio profondo: la navicella Orion, il razzo SLS e i sistemi di supporto a terra. La NASA ha annullato il tentativo di lancio del 29 agosto dopo che un test per portare i motori RS-25 nella parte inferiore dello stadio centrale all'intervallo di temperatura corretto per il decollo non ha avuto successo. Ph. Credit: NASA/Joel Kowsky

La NASA ha fissato l’orario per il secondo tentativo di lancio della missione Artemis I, la prima parte della missione Artemis, che porterà di nuovo l’uomo della Luna. Il nuovo orario di lancio saranno le 14:17 EDT (le 20:17 in Italia) di sabato 3 settembre 2022.

Anche questa volta sarà possibile seguire in diretta l’evento di lancio. Le trasmissioni inizieranno alle 12:15 EDT (18:15 in Italia) e l’evento potrà essere seguito tramite il canale live del sito della NASA e sul canale YouTube dell’agenzia statunitense.

 

Il nuovo tentativo di lancio della missione Artemis I prevede nuove procedure

Alle 20:17 di domani 3 settembre avrà dunque inizio la finestra di due ore, per il secondo tentativo di lancio di Artemis I, il primo test integrato della navicella spaziale Orion della NASA, del razzo Space Launch System (SLS) e del sistemi di terra presso il Kennedy Space Center in Florida.

La decisione è stata presa dopo l’incontro di martedì scorso dei responsabili della missione. Dopo un’attenta analisi dei dati, il team di Artemis ha sviluppato un nuovo piano per affrontare i problemi emersi durante il tentativo di lancio del 29 agosto.

Durante questo primo tentativo infatti, sono stati riscontrati dei problemi nel raffreddamento dei quattro motori RS-25, che devono essere portati ad una temperatura di circa -420 °F (-251 °C). Il motore 3 mostrava infatti temperature più elevate rispetto agli altri. IL team ha infatti individuato una perdita di idrogeno su un componente della disconnessione rapida ombelicale dell’albero di servizio di coda, chiamata latta di spurgo, e hanno gestito la perdita regolando manualmente le portate del propellente.

Per il prossimo tentativo saranno modificate le procedure di caricamento del propellente. Le procedure aggiornate prevedono l’esecuzione dei test di raffreddamento dei motori da 30 a 45 minuti prima del conto alla rovescia, durante la fase di riempimento rapido dell’idrogeno liquido per lo stadio principale. I team stanno inoltre installando delle piattaforme sul Launch Pad 39B per consentire agli ingegneri l’accesso alla latta di spurgo.

 

Verso il ritorno dell’uomo sulla Luna

Sembra essere dunque tutto pronto per il lancio di Artemis I e i meteorologi della US Space Force Space Launch Delta 45 prevedono condizioni meteorologiche favorevoli per sabato.

Non resta dunque che goderci questo momento magico che darà il via alle procedure per il ritorno dell’uomo sulla Luna, seguendolo in diretta sui moltissimi canali della NASA.

Ph. Credit: NASA/Joel Kowsky