artemis
Il razzo Space Launch System (SLS) della NASA con la navicella spaziale Orion sulla rampa al Launch Pad 39B al Kennedy Space Center della NASA in Florida. Ph. Credit: NASA/Joel Kowsky

Purtroppo anche il secondo tentativo di lancio della missione Artemis I non ha avuto successo. Continuano infatti i problemi con i motori e alle 17:17 (ora italiana), il direttore del lancio ha deciso di annullare l’operazione.

 

Nuovi problemi per la missione Artemis durante il rifornimento

I problemi stavolta si sono verificate durante il rifornimento di carburante sul razzo Space Launch System (SLS) della NASA. Durante il carico del propellente nello stadio centrale del razzo sono state infatti riscontrate delle perdite di idrogeno liquido. È dunque evidente che gli interventi effettuati dopo l’aborto del primo tentativo non sono stati sufficienti.

Era stata infatti già sigillata una perdita nella disconnessione rapida in cui l’idrogeno liquido viene immesso nel razzo, ma questo intervento sembra non aver risolto il problema.

 

Ancora nessuna informazione riguardo il prossimo tentativo

Al momento dunque gli ingegneri del team di Artemis I sono a lavoro per raccogliere dati aggiuntivi su quanto accaduto e per cercare di risolvere il problema in modo da poter consentire il lancio della missione.

Per ora non ci sono ancora informazioni riguardo ad una possibile nuova data di lancio. Nel frattempo la NASA annuncia che, a tutti coloro che avevano effettuato una registrazione per seguire virtualmente l’evento, verrà aggiornata automaticamente alla nuova data.

Ph. Credit: NASA/Joel Kowsky