Destroy All Humans! 2 Reprobed

Sono trascorsi circa 16 anni da quando il capitolo originario vide la luce del mercato, per riportare ai fasti una delle serie più amate di sempre THQ ha voluto proporne il remake, oggi vi parliamo di Destroy All Humans! 2 Reprobed. Scopriamolo nella recensione completa.

 

Trama

L’avventura non cambia, l’intero episodio risulta essere ambientato circa 10 anni dopo quanto visto con il capitolo precedente, nel corso del quale Crypto-137 aveva conquistato la Terra, a suon di colpi e di follie. Al centro di Destroy All Humans! 2 Reprobed è posto Crypto-138, il vero successore dell’alieno conquistatore, che al giorno d’oggi è al comando della nazione più potente della Terra, gli Stati Uniti, dopo essersi insediato presso la Casa Bianca, data la trasfigurazione.

La più classica antitesi degli USA, quale è la Russia, presto si accorge dell’inganno, e con una mossa a sorpresa distrugge la nave madre aliena, che da anni orbitava attorno alla Terra, uccidendo Crypto-138. Questi, tuttavia, riesce ancora a salvarsi, ma solo in forma digitale, traduce la propria coscienza in un ologramma, con l’obiettivo di “salvarci” dall’onda distruttiva della Russia.

 

L’intera esperienza segue i fasti del passato, una narrazione ottimizzata, con importanti miglioramenti sia nei dialoghi, che nell’organizzazione degli stessi, riesce ad accompagnare passo per passo l’utente in un mondo folle e ricco di colori.

 

Grafica

Ciò che ha sempre caratterizzato Destroy All Humans! 2 era l’eccellente art design degli sviluppatori, definiti da molti visionari, ed in grado di creare un ambientazione ricca di dettagli ed assolutamente precisa, ma senza perdere mai la propria natura ironica e dalla risata facile.

I miglioramenti si vedono sin da subito, le texture sono più curate, la conta poligonale è incrementata, con una maggiore definizione generale. La differenza maggiore la notiamo proprio nei personaggi, nei PNG che si incrociano nel prosieguo dell’esperienza, i quali risultano essere sicuramente più definiti, con movenze più naturali e dettagli assolutamente piacevoli.

Stesso discorso per gli interni delle abitazioni, finalmente tridimensionali, con una gestione della palette cromatica assolutamente adeguata al periodo storico di ambientazione del gioco. La colonna sonora è perfetta, mantiene sempre il ritmo accompagnando l’utente nell’esperienza complessiva.

 

Gameplay e Stile di gioco

Lo stile di gioco non cambia rispetto alla versione originale, l’intera avventura è composta da circa 30 missioni, tutte ambientate in cinque aree “aperte” da esplorare liberamente. La varietà è relativamente limitata, è vero che è possibile spostarsi liberamente, ma le dimensioni non sono elevatissime.

Destroy All Humans! 2 Reprobed è uno shooter, e come tale continueremo a spostarci all’interno delle mappe sparando all’impazzata contro gli umani, ritenuti a tutti gli effetti “carne da macello”. Le missioni secondarie sono state leggermente incrementate in numero, ma anche in difficoltà generale, con obiettivi più rigidi e stringenti, tanto da prolungare la longevità fino alle 20 ore, nel caso in cui si vogliano svolgere all’incirca tutti gli incarichi.

Le armi utilizzabili sono complessivamente nove, con una discreta personalizzazione, ed una buona varietà nel feedback, nonché nell’esperienza generale all’atto dello sparo. L’interazione con gli esseri umani rappresenta forse il punto fondamentale, la possibilità ad esempio di bruciarli letteralmente, oppure di rubarne l’identità, ma anche di entrargli nel cervello, leggendogli il pensiero, fino al punto che il cranio raggiunga il proprio limite, esplodendo in tante piccolissime parti.

A rendere l’esperienza ancora più varia arriva il disco volante, con intere sessioni di volo in cui il nostro compito sarà di distruggere tutto ciò che incrociamo sul cammino, prestando però attenzione alla crescente aggressività da parte delle forze dell’ordine. Ottimi anche i potenziamenti delle armi, distruggendo ed uccidendo gli umani, Crypto-138 acquisisce punti esperienza, che potranno essere spesi per migliorare sia le abilità, che proprio la potenza e la varietà dell’arsenale a disposizione.

 

Destroy All Humans! 2 Reprobed: conclusioni

In conclusione Destroy All Humans! 2 Reprobed è ancora oggi un capitolo al passo con i tempi, nonostante siano trascorsi 16 anni dal lancio originario, in termini di gameplay, di arco narrativo e di esperienza complessiva. I miglioramenti sono notevoli sia nella grafica, che nella scrittura e nell’ottima progressione del personaggio, tanto da consigliare il nuovo acquisto.

L’unico aspetto negativo riguarda forse il livello di difficoltà, verso la fine dell’avventura, sembra essere forzatamente innalzato (e non era necessario).

Destroy All Humans! 2 Reprobed

39 euro
8

Trama

8.0/10

Grafica

8.0/10

Stile di gioco

8.0/10

Gameplay

8.0/10

Longevità

8.0/10

Pros

  • Grafica adeguata al 2022
  • Nuove missioni secondarie
  • Arco narrativo migliorato
  • Esperienza sempre folle

Cons

  • Troppo difficile verso la fine