cancro-diagnosi-aumento-giovani
Image by PDPics from Pixabay

Apparentemente le diagnosi di cancro stanno aumentando in tutto il mondo, soprattutto tra i giovani adulti, quelli sotto i 50 anni per intenderci. Non si tratta di un aumento dovuto alla migliore capacità di individuare forme tumorali o maggiori campagne di screening, ma piuttosto un vero e proprio aumento dei casi secondo i ricercatori del Brigham and Women’s Hospital.

Si tratta di una lunga lista di tipologie di cancro, ma si parla soprattutto del colon, esofago, reni, fegato, pancreas e seno. I ricercatori parlano di un aumento dei casi che si è iniziato a vedere a partire dagli anni 90. Il motivo dietro a tutto questo? È quello che hanno cercato di scoprire.

 

Cancro: un aumento dei casi per i giovani adulti

Dai nostri dati, abbiamo osservato qualcosa chiamato effetto della coorte di nascita. Questo effetto mostra che ogni gruppo successivo di persone nate in un momento successivo (ad esempio, un decennio dopo) ha un rischio maggiore di sviluppare il cancro più avanti nella vita, probabilmente a causa del rischio fattori a cui sono stati esposti in giovane età. Abbiamo scoperto che questo rischio aumenta con ogni generazione. Ad esempio, le persone nate nel 1960 hanno sperimentato un rischio di cancro più elevato prima dei 50 anni rispetto alle persone nate nel 1950 e prevediamo che questo livello di rischio continuerà a salire nelle generazioni successive“, le parole dei ricercatori dietro lo studio.

I ricercatori non sono stati in grado di individuare prove certe dietro a questo aumento dei casi di cancro. Dei 14 tipi di forse tumorali con più incidenza, 8 riguardano il sistema digestivo. Questo sposta l’ago della bilancia verso lo stile di vita e più nello specifico nella dieta quotidiana di tutti noi. Serve sapere di più.