Covid-19 mascherine interazioni sociali
Foto di Gerd Altmann da Pixabay

Un recente studio riguardo il Covid-19 ha smentito che l’indossare le mascherine non interrompe alcune interazioni sociali, come si pensava finora. Riportando i dati di uno studio precedente, del 2012 su un gruppo di studenti, i ricercatori di psicologia hanno scoperto che indossare le mascherine non aveva alcun effetto sulla facilità, l’autenticità, cordialità della conversazione, stato d’animo, disagio o interesse delle interazioni tra gli studenti.

Ogni studente ha chattato per due minuti con un loro partner, che dovevano condividere però lo stesso sesso e condizione della maschera. Una volta che hanno chiacchierato i partecipanti allo studio hanno riportato le loro sensazioni e interazioni. Come nel 2012 non è cambiato poi molto; indossare la maschera non ha reso la conversazione imbarazzante.

 

Interazioni sociali, le mascherine Covid-19 non sono in grado di interromperla

Le persone non pensavano che indossarla fosse qualcosa di strano. C’è un piccolo slittamento di quanto fosse simile l’altra persona a loro, ma è stato molto modesto. Era il 2012 quando è  stato fatto lo studio, ma hanno messo da parte i dati perché hanno fatto questa grande interazione e non hanno ottenuto nulla. Le persone hanno la capacità di guardare oltre le cose che bloccano il viso: una maschera, un cappello, occhiali da sole e così via. Ciò dimostra che siamo ancora in grado di comunicare con le persone. Quando hanno scelto un interlocutore che sembrava simile a loro, i partecipanti mascherati hanno riferito solo un’esperienza significativamente diversa dalle loro controparti smascherate, facendo affidamento sull’aspetto della loro faccia e della testa durante la scelta.

Valutando le altre misure come la cordialità o la similitudine, indossare o no le mascherine non ha provocato alcuna differenza. In precedenza, il team aveva condotto un esperimento studentesco simile, ma invece di oscurare i volti, metà dei torsi dei partecipanti era nascosta con sacchetti di plastica neri, un ostacolo che distorceva le normali interazioni sociali molto più dell’esperimento con maschere, cappelli e occhiali da sole. Indossare la maschera non ha avuto quasi alcun effetto, tranne per il fatto che le persone hanno riconosciuto che ne stavano indossando una. Non c’è nulla di intrinseco nell’indossare una maschera che interferisca con le interazioni sociali quotidiane. Le persone hanno reso controverso l’uso della maschera nell’era del Covid-19, politicizzando l’uso del viso mascherine in modo che la scelta di indossarne una o meno abbia un significato sociale eccessivo.

Spogliato del significato politico e sociale di oggi, indossare maschere non ha interrotto l’interazione sociale per le persone di qualsiasi estrazione politica. Infatti i dati hanno implicazioni dirette sulla salute pubblica e sulle politiche: indossare maschere non pone fine alla normalità. Per la maggior parte delle interazioni quotidiane, dove andiamo a parlare con qualcuno di qualcosa di non così importante, scopriamo che il mascheramento non è affatto così dirompente come alcune persone pensano e questa è davvero la buona notizia.

Foto di Gerd Altmann da Pixabay